Sport

Inter ecco Coutinho. Moratti frena su Balotelli: “Il City? Non so nulla”

Il presidente dell'Inter sorvola sul futuro dir SuperMario: “Non ho informazioni”. Suazo è tra Brescia e Cagliari, Coutinho è arrivato alla Pinetina

Giuro che non ne so niente. Potete inventarvi quello che volete perché‚ io non ho informazioni: ho avuto altro da fare questa mattina”, così Massimo Moratti ha commentato il futuro di Balotelli fuori dalla sede della Saras, il presidente dell'Inter, Massimo Moratti.
Il numero uno dell'Inter ha così gettato acqua sul fuoco sulla trattative che dovrebbe portare l'attaccante di colore al Manchester City di Roberto Mancini. A chi gli chiedeva, invece, quale sia la filosofia finanziaria dell'Inter in tema di bilancio e, se questa preveda cessioni importanti come quelle dello stesso Balotelli e quella di Maicon si è limitato a replicare: “La filosofia aziendale è quella di arrivare tra un paio di anni a non avere problemi in termini di bilancio. Faremo - ha concluso Moratti - quello che è necessario per arrivare a questo risultato”.

Intanto in uscita il neo promosso Brescia sta spingendo forte per aver David Suazo, rientrato in maglia nerazzurra dal prestito semestrale al Genoa. L'attaccante honduregno reduce dal mondiale in Sudafica è pronto a lasciare nuovamente Appiano Gentile, non rientrando nei piani di Benitez. Il presidente Corioni vorrebbe che la trattativa si chiudesse a favore delle Rondinelle ma c’è l’ostacolo ingaggio, lo stesso che ha impedito a Cellino di riportare l’attaccante a Cagliari. L'Inter però appare intenzionata a venire incontro al giocatore.

Nel frattempo alla Pinetina, è arrivato il talento brasiliano dal Vasco da Gama Philippe Coutinho che sarà subito a disposizione di Benitez. Il brasiliano, intervistato da Inter Channel, ha detto: “Sono molto contento di essere giunto all'Inter, una grande squadra. In Brasile seguivo tutte le partire ed ora è un sogno giocare con la maglia nerazzurra”. Marco Branca, ha speso parole importanti sul giovane talento carioca: “Il Vasco da Gama lo rivorrebbe indietro. Infatti ce lo hanno chiesto in prestito, ma noi siamo propensi a non accettare. Puntiamo molto su di lui. E' bravo, ma deve avere il tempo di crescere”, ha così concluso il dt nerazzurro.

Coutinho, classe 1992, è un trequartista dalla gran visione di gioco e dotato di una buona tecnica individuale. Quest'anno con il Vasco da Gama ha giocato 19 volte nel Brasilerao, segnando un gol. Nel 2009, il talentino verdeoro, ha partecipato al Campionato sudamericano di calcio Under-17 svoltosi in Chile mettendo a segno 3 reti in 5 presenze e conquistando così il suo primo trofeo internazionale con la maglia del Brasile Under-17

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter ecco Coutinho. Moratti frena su Balotelli: “Il City? Non so nulla”

MilanoToday è in caricamento