rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Sport

E il Pd chiede alla Regione Lombardia di aiutare le piscine

"Colpite dalla crisi delle materie prime e dal covid"

Prima il lungo stop a causa dell'emergenza covid, poi l'aumento dei costi per le materie prime (acqua, luce e gas). Le piscine sono colpite pesantemente dalle restrizioni e dai rincari. E così il Partito democratico della Lombardia, con i due consiglieri Fabio Pizzul (che è il capogruppo) e Gianni Girelli, chiedono all'amministrazione di Attilio Fontana di pensare anche a loro.

Lo fanno con una lettera indirizzata direttamente al governatore, oltre che al sottosegretario allo sport Aldo Rossi. "Tra le attività più penalizzate dalla pandemia ci sono certamente gli impianti sportivi come le piscine che, dopo lunghi periodi di stop dovuti alle restrizioni, oggi devono affrontare il rincaro delle utenze, che in alcuni casi si avvicinano al 60 o al 70 per cento", commenta Pizzul spiegando l'iniziativa.

"Per evitare chiusure e fallimenti, è opportuno che dalla Regione arrivino finanziamenti. Oppure che si dia la possibilità ai gestori degli impianti di accedere a bandi che abbattono parte dei costi, sull'esempio della Regione Sardegna", continua il capogruppo del Pd, che chiede alla giunta regionale di indire un bando per sostenere il settore degli impianti natatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E il Pd chiede alla Regione Lombardia di aiutare le piscine

MilanoToday è in caricamento