Inter, Daspo per 14 ultras della curva Nord

I tifosi puniti per il pre Inter-Roma, quando le due fazioni avevano cercato il contatto

I 14 fanno tutti parte della curva dell'Inter

Arrivano le punizioni per il prepartita turbolento di Inter-Roma dello scorso 26 febbraio, quando in un paio di occasioni i tifosi nerazzurri avevano cercato di arrivare a contatto con i “rivali” giallorossi nelle vicinanze di San Siro

Venerdì, infatti, il Questore di Milano, Marcello Cardona, ha emesso quattordici Daspo - il divieto di accesso alle manifestazioni sportive - nei confronti di altrettanti sostenitori interisti, tutti ritenuti responsabili del tentativo di aggressione. 

Il gruppo - spiegano da via Fatebenefratelli in una nota - si era allontanato del “Baretto” in piazzale Angelo Moratti, consueto luogo di ritrovo dei tifosi della curva Nord, per dirigersi verso via Tesio con l’intento di raggiungere il “Cafè des Artistes” dove, dal primo pomeriggio, si erano riuniti una cinquantina di supporter romanisti. Soltanto l’intervento della polizia, in due diversi momenti, aveva impedito che le due fazioni potessero entrare a contatto. 

Proprio in quei momenti di tensione un funzionario di polizia era rimasto ferito a una gamba dallo scoppio di una bomba carta

Per i tifosi, la polizia ha imposto anche l'obbligo di firma nel giorno delle partite dell'Inter. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento