Milan-Inter diretta streaming: dove vedere il derby live

Milan e Inter si affrontano per la 171 volta in Serie A. L'inizio della partita è alle 20.45

Repertorio

Milan e Inter si affrontano per la 171 volta in Serie A. Sabato 21 settembre 2019 - come raggiungere lo stadio - l'inizio della partita è fissato per le 20.45. Il primo derby tra Giampaolo e Conte. I Nerazzurri arrivano messi meglio in campionato, dopo aver collezionato tre vittorie su tre gare disputate contro le due vittorie del Milan.

Milan-Inter 0-2: i gol di Brozovic e Lukaku, il video

Le ultime sei volte che le due squadre di Milano si sono affrontate hanno visto l'Inter uscire imbattuto: tre vittorie e tre pareggi. Anche la storia del derby vede avanti gli interisti con 64 successi a 51 e 55 i pareggi.

Le coreografie di Milan-Inter: video

Derby, come arriva l'Inter: parla Conte 

"Che partita mi aspetto? Mi aspetto un derby: sono tutte partite speciali i derby, lo sarà anche questo. Affrontiamo una buonissima squadra": sono le sensazioni del tecnico dell'Inter, Antonio Conte.

Di fronte Giampaolo, anche lui alla prima stracittadina milanese: "Quello che ha ottenuto se l'è meritato, ha fatto come me una gavetta importante: ognuno di noi ha un proprio percorso, lui ha meritato tutto, è preparato, è ossessionato dal calcio come me". 

Poi parla dei singoli: Lukaku sta bene, ha superato il problema alla schiena. Brozovic "ha margini di miglioramento importanti: può diventare tra i più forti in assoluto", su Sanchez: "Sta lavorando bene, secondo me sta facendo step importanti per avvicinarsi ad essere considerato all'undici iniziale: può aggiungere esperienza in campionato e in Champions".

"Litigio Lukaku-Brozovic? Sinceramente penso che in generale l'Inter sia sempre molto chiacchierata sui giornali e sulle tv. Mi hanno detto che è normale, ma non può essere una scusa il fatto che negli anni passati filtravano tante cose. Magari altri club - aggiunge Conte - sono più bravi a gestire determinate situazioni. Dobbiamo migliorare tanto, come in campo anche fuori. E fuori dal campo ci sono grandissime lacune". 

Derby, come arriva il Milan: parla Giampaolo

"Non mi piace difendere nel 'fortino'. Non voglio una squadra che giochi con la palla lunga e che non riconquisti la palla. Dobbiamo lavorare su tutto. Conte ha avuto un percorso importante. L'ho seguito anche agli inizi, conosco la sua evoluzione. Oggi all'Inter ripropone il calcio del primo Conte, conosco la sua idea di calcio. Ho visto la gara dell'Inter contro lo Slavia Praga? Non faremo come loro, vogliamo fare meglio di loro". Lo dice Marco Giampaolo, mai sconfitto in un derby e mai avversario in panchina di Antonio Conte. 

"Preferisco avere giocatori concentrati, vogliosi e sereni. I nervosismi non mi interessano. In certe partite il livello si alza da solo, il dispendio di energie psico-fisiche è molto alto e non serve alto da aggiungere". 

"Con Paquetà - aggiunge l'allenatore del Milan in conferenza stampa - non c'è stata alcuna animosità, è stata una chiacchierata che ad arte è stata ingigantita e strumentalizzata da alcuni di voi in vista del derby. Niente di clamoroso. La squadra ha lavorato bene, senza isterismi: deve essere sempre così, le partite vanno giocate con gioia ma in maniera responsabile". 

Lo spettacolo con le luci a San Siro per il derby Milan-Inter

Al Meazza per il derby di campionato dalle 19,45 in poi, un'ora prima del fischio d'inizio, ci sarà uno spettacolo di luci e musica. I tifosi potranno assistere ad un innovativo show per rendere unica l'atmosfera e l'annuncio della formazione rossonera, padrone di casa: protagonista sarà il nuovo impianto di illuminazione Led, con 356 proiettori. 

Tra le tante iniziative legate alla stracittadina c'è quella di Peroni, la birra ufficiale di Milan e Inter, che da settembre ha lanciato delle lattine 'limited edition', con grafica cromatica rossonera o nerazzurra e che sul retro presentano le cinque formazioni del Milan e altrettante dell'Inter in ricordo di memorabili derby del passato. 

L'iniziativa contro il razzismo durante Milan-Inter

Prima del derby tutti i giocatori di Inter e Milan esporranno uno striscione per esprimere solidarietà alle vittime di episodi discriminatori, come Lukaku a Cagliari e Kessie a Verona. Il gruppo - spiega il club rossonero - "svilupperà un programma articolato di attività per sensibilizzare l'opinione pubblica, monitorare e affrontare episodi o comportamenti razzisti sui social media e allo stadio". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Milan-Inter, la diretta streaming del derby

Qui la diretta live del derby di Milano del 21 settembre 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento