Sport

Donnarumma, "giallo" hacker sui social. Poi Raiola: "Dopo Europeo incontriamo il Milan"

Domenica "in giallo" con il portiere che prima annuncia incontro con il Milan, poi chiude l'account Instagram. In nottata il procuratore conferma tutto

Gianluigi Donnarumma

Il caso Donnarumma si tinge di giallo. Giallo social. Ma con un possibile lieto fine: dopo l'Europeo Under 21 il portiere designato erede di Gigi Buffon e il suo procuratore Mino Raiola potrebbero incontrare nuovamente i dirigenti del Milan per tentare un accordo. In fondo Raiola lo aveva detto: non aveva gradito l'atteggiamento a suo dire di ricatto del Milan, ma di fronte ad un mea culpa era pronto a riprendere la trattativa. E l'amministratore delegato rossonero Marco Fassone aveva replicato: «Se Gigio cambia idea, lo abbracciamo».

Partiamo dalla fine: un tweet di Raiola nella notte tra il 25 e il 26 giugno, «dopo Europeo incontriamo Milan. Adesso importante la Nazionale». La prova che lo spiraglio c'è, forse anche qualcosa di più anche se per il momento non si può dire. Ma che giornata, quella di domenica 25. 

Prima puntata, un tweet del portiere: «Donnarumma Raiola. Ieri, oggi e domani». Della serie: non mi chiedete di lasciare il procuratore, resto con lui. Una risposta chiara a tutti i tifosi milanisti che gli hanno apertamente chiesto di rompere con Raiola e firmare col Milan. Di per sé non è una conferma della volontà di andarsene, ma alcuni l'hanno interpretata anche in questo senso. Poi, però, un lungo post su instagram che di fatto è colpo di scena incredibile.

«Oggi con un mio tweet ho scatenato un vero putiferio, che non volevo generare, e di questo mi scuso. Desidero ribadire il mio amore assoluto per il Milan e i suoi tifosi. Ora ho in mente la Nazionale, con la quale spero di fare un regalo a tutti i tifosi. La mia promessa è che, non appena sarà finito l'Europeo, incontrerò la Società insieme alla mia famiglia e al mio agente per discutere il mio rinnovo».

I tifosi milanisti (con i likes) sembrano riabbracciare immediatamente il "loro" portiere, ma poco dopo lo stesso Donnarumma annuncia la chiusura del profilo Instagram scrivendo: «Hackeraggio sul mio account». C'è da crederci? Qualcuno pensa che non si sia trattato affatto di un hackeraggio, visto anche che Raiola, nella notte, ha poi diffuso un annuncio tale e quale. Più probabilmente, la giornata di domenica è stata anche una giornata di messaggi "a chi ha orecchie per intendere". Di qui il gioco dell'annuncio e della smentita. Ma la cosa non è affatto chiara.

Certo che il colore del giallo si addice ormai alla vicenda del rinnovo (o meno) di Donnarumma. Che, nel frattempo, deve affrontare la semifinale dell'Europeo Under 21 in Polonia con gli "Azzurrini". Se ne saprà davvero di più alla fine del torneo. Perché in fondo è anche giusto che la concentrazione, in questo momento, sia tutta puntata lì.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donnarumma, "giallo" hacker sui social. Poi Raiola: "Dopo Europeo incontriamo il Milan"

MilanoToday è in caricamento