Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Milan, Donnarumma non rinnova il contratto

Il dg Marco Fassone ha ufficializzato la scelta del giocatore: "Non rinnova". Tutti i dettagli

Donnarumma - Foto Ansa

Gigio Donnarumma non rinnoverà il proprio contratto con il Milan. Il portiere classe ’99, ex portiere del Diavolo primavera e lanciato nel grande calcio proprio dai rossoneri, non ha alcuna intenzione di prolungare il proprio contratto con il club di via Aldo Rossi, nonostante un’offerta di oltre quattro milioni di euro. 

L’ufficialità è arrivata giovedì pomeriggio, quando il direttore generale Marco Fassone ha incontrato il procuratore di Donnarumma, Mino Raiola. “Mi ha comunicato la decisione di Donnarumma di non rinnovare - ha riferito il Dg alla fine dell'appuntamento -. È una decisione definitiva".

“Confidavamo molto che Gigio fosse il portiere del nuovo Milan, il pilastro su cui costruire ma dobbiamo rivedere le nostre valutazioni. Questa decisione, presa dal giocatore col suo procuratore, ci amareggia ma - il commento di Fassone - andiamo avanti. Il Milan va avanti".

Video | L'annuncio di Fassone: "Donnarumma non rinnova"

A nulla è valsa, quindi, l’offerta del Milan: cinque anni di contratto e ingaggio da top player - proprio quanto Gianluigi Buffon - da più di quattro milioni di euro, anche se lo stesso Fassone - durante la conferenza stampa post incontro - ha spiegato che "l'offerta di rinnovo contrattuale era anche più importante".

Adesso il Milan ha due strade: decidere di tenere il giocatore ancora un anno e di perderlo a parametro zero - quindi a zero euro - tra un anno esatto, oppure venderlo subito. 

Intanto, inevitabilmente, il rapporto d'amore che si era creato tra i tifosi del Milan e Donnarumma, "figlioccio" rossonero, è solo un vecchio ricordo. E sulla pagina social di Gigio piovono già gli insulti. 

???? @gianluca_lapadula_official #weareacmilan #forzamilan

Un post condiviso da Gianluigi (@gigiodonna99) in data:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan, Donnarumma non rinnova il contratto

MilanoToday è in caricamento