menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milan, El Sharawy appare rinato. Allegri si prepara per Verona

Abate: "Importante che sia tornato a segnare dopo mesi difficili"

El Shaarawy ritrovato, la carica di Mexes, il recupero di Abate e poi segnali positivi da De Sciglio. Scavallata l'andata dei preliminari di Champions che lascia Allegri con la bocca metà dolce e metà amara, ora il Milan si prepara all'esordio di campionato, sabato a Verona. 

"Se mi fanno i cori razzisti non esco: segno un gol, e dico io qualcosa", è la promessa di Balotelli, rinfrancante per il Milan e per il suo tecnico. L'attaccante ritrova lo stadio dove da interista tuonò contro il pubblico di Verona, sponda Chievo, e promette di non attuare il proposito di lasciare il campo in caso di nuovi episodi: anzi, stavolta la reazione cercata sarà quella di fare gol. Lo ha sfiorato ieri ad Eindhoven, Balotelli, e ne è uscito ancora più carico "Dovevamo vincere, sono arrabbiato", ha twittato al suo rientro in Italia l'attaccante. 

Subito dopo l'atterraggio a Malpensa, la squadra rossonera si è trasferita a Milanello per una seduta di allenamento alla quale hanno preso parte anche Robinho e De Sciglio: non avevano fatto in tempo a recuperare per la Champions, ma per sabato dovrebbero essere pronti. Come El Shaarawy, tornato al gol dopo sei mesi. "Ma lui non aveva mai perso il sorriso", assicura il capitano Montolivo. Più franco è Abate. 

"È un gol molto importante, dopo mesi difficili: inutile nasconderlo". Ed è una ripartenza in vista di Verona, dove il terzino rossonero - autore del cross per il colpo di testa vincente di El Shaarawy - prevede problemi. Per questo forse servirà di nuovo la carica di Mexes, beccato dal fuorionda nel tunnel dello stadio di Eindhoven a incitare i compagni con un "forza, questi sono bambini...", e giù un invito a 'batterli' piuttosto esplicito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento