Venerdì, 18 Giugno 2021
Sport Duomo / Corso Vittorio Emanuele II

Inter, esonerato Roberto Mancini: il nuovo allenatore sarà l’olandese Frank De Boer

Il rapporto con il tecnico di Jesi è precipitato domenica sera: buonuscita da due milioni e mezzo di euro. Il nuovo allenatore sarà l'olandese ex Ajax: per lui un triennale. I dettagli

Mancini non è più l'allenatore dell'Inter

Alla fine lo strappato si è consumato. Doloroso, ma inevitabile, quasi necessario. 

Roberto Mancini, da domenica sera, non è più l’allenatore dell’Inter. Il 7 agosto, a meno di due anni dall’inizio della sua seconda avventura sulla panchina nerazzurra, il tecnico di Jesi ha firmato la rescissione con la società di corso Vittorio Emanuele II, che verserà al mister due milioni e mezzo di euro per dirsi addio. 

I presupposti, maturati nel corso di quest’estate più che turbolenta per l’Inter, c’erano tutti: dalla voglia di Mancini di incidere sul mercato - e tanto - alla stanchezza della società per le continue lamentele di un mister spesso accontentato in tutto e per tutto nonostante l’ottavo e il quarto posto conquistati nei due campionati da allenatore, passando per le amichevoli perse - e malamente - dall’Inter in giro per il mondo. 

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la proposta di rinnovo di Thohir e Zhang, nuovo proprietario dell’Inter, che avrebbero precluso al Mancio ogni potere decisionale sul mercato. Così, il tecnico di Jesi ha preferito accettare la buonuscita e togliere il disturbo. 

Al suo posto, ormai si attende soltanto l’ufficialità, arriverà l’olandese Frank De Boer: quarantadue anni, ex bandiera ed ex tecnico dell’Ajax. De Boer dovrebbe firmare un contratto di tre anni ad un milione e mezzo di euro a stagione. 

Mancano soltanto la firma e l’annuncio della società, ma la nuova Inter “cino-olandese” è già nata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter, esonerato Roberto Mancini: il nuovo allenatore sarà l’olandese Frank De Boer

MilanoToday è in caricamento