rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

Eurolega: Milano torna a vincere contro Turrow

I ragazzi di coach Banchi hanno piegato la formazione polacca per 90-71

La sua partita l’Olimpia deve vincerla almeno tre volte, all’inizio quando fugge, nel terzo quarto quando prende anche 13 punti di vantaggio e infine nel quarto periodo dopo che Turow aveva avuto la forza di rimontare e addirittura andare avanti. Alla fine la seconda vittoria europea dell’EA7 Emporio Armani, molto importante in ottica qualificazione, arriva anche con un margine eccellente. Aldilà di qualche difetto di continuità, è stata una prova incoraggiante anche perché vissuta con tanti protagonisti, l’energia di Moss, i missili di Ragland nei primi tre periodi, la solidità di Gentile, i muscoli di Samuels e anche i balzi di Nicolò Melli e di un MarShon Brooks carico di entusiasmo. 90-71 il finale.

IL PRIMO TEMPO - L’Olimpia segna tre volte da tre nei primi sei minuti (due Joe Ragland) e prende anche cinque punti di vantaggio sull’11-6. Un paio di palle perse e i falli (due Gentile subito, bonus bruciato in metà quarto) permettono al Turow di stare incollato. La seconda scrollata però la dà l’energia di David Moss, che si sente in difesa e a rimbalzo d’attacco, poi Samuels aggredisce l’area e l’Olimpia chiude il primo periodo avanti 26-16. Turow parte meglio però nel secondo quarto: segna Mardy Collins in entrata e poi il capocannoniere Kulig da fuori e Coach Banchi chiama time-out. Ma il momento favorevole al Turow prosegue. Moldoveanu segna da tre e Tony Taylor con le sue accelerazioni completa un parziale di 11-2 che vale il meno uno, sul 28-27. Poco dopo Kulig pareggia a quota 29 e Jaramaz a 31 dalla lunetta. Dopo il sorpasso di Moldoveanu, Gentile pareggia e Ragland completa un gioco da tre punti ma Taylor lo imita. L’ultimo canestro lo segna Gentile per il 40-38 dell’intervallo.

IL SECONDO TEMPO – Il pareggio di Taylor con un jump dalla lunetta intorduce un parziale di 10-0 che include altre due bombe di Ragland per il 50-40. Il vantaggio massimo sale a 13 punti dopo una serie di eccellenti iniziative di Nicolò Melli (57-44). Ma i falli costringono a qualche cambio e Coach Banchi deve giocare anche con quattro esterni e Kleiza da centro finto. Turow si aggrappa a Taylor e anche a Nemanja Jaramaz per rifarsi pericoloso e chiudere il terzo periodo addirittura a meno uno (58-57) grazie ad un parziale di 13-1. Turow sorpassa addirittura in avvio di quarto periodo (rimbalzo offensivo di Chris Wright), poi Samuels controlla i rimbalzi, David Moss mette il suo corpo dappertutto e MarShon Brooks due volte segna da tre scavando di nuovo il più otto, sul 69-61. Quando Gentile mette la sua tripla il vantaggio torna in doppia cifra, poi ancora Brooks (tap-in) firma il più 15 sul 77-62. E’ David Moss a timbrare la partita con la tripla e il lay-up che spengono sul nascere le ultime velleità di Turow (fonte: OlimpiaMilano.com).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eurolega: Milano torna a vincere contro Turrow

MilanoToday è in caricamento