menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una immagine della partita (foto Ea7)

Una immagine della partita (foto Ea7)

Siena ferma l'Olimpia Milano

I biancorossi, lontano dal Forum, hanno incassato la prima sconfitta della serie che ora è sul 2-1

Siena gioca come prevedibile la miglior partita della sua serie, ispirata al tiro, ricca di energia. L’Olimpia subisce un colpo durissimo in un primo tempo da 27 punti appena, poi gioca un grande terzo periodo, segna 32 punti, ritorna a meno quattro due volte ma nel momento in cui servivano esecuzione e difesa, il divario si rivela troppo ampio per essere davvero recuperato. Basta un momento di sbandamento all’inizio del quarto periodo perché Siena fugga di nuovo e così gara 3 finisce 85-68. La serie è 2-1 Olimpia. Gara 4, sabato alle 20.30 sempre a Siena. Gara 5 si gioca lunedì 23.

IL PRIMO TEMPO - L’Olimpia parte meglio, con 4 punti subito di Moss e un 3/3 dalla linea di Gentile, ma poi l’attacco si inceppa, arrivano alcune palle perse e Siena ne approfitta per correre in contropiede con Janning e attaccare il ferro con Othello Hunter. Dopo il 7-2 Olimpia, Siena piazza un parziale di 15-2 che la porta avanti 17-9 e costringe Coach Luca Banchi al time-out. Keith Langford dalla lunetta stoppa il parziale, poi c’è anche un canestro di Wallace ma in mezzo pure due liberi sbagliati da Lawal che non danno corpo alla rimonta. Alla fine del primo quarto, Siena è avanti 19-13, perché ha tirato con il 41% ma ha ben capitalizzato le 5 palle perse dall’EA7. Nel secondo quarto, Siena continua a correre e segnare, arrivare puntuale il fallo sul tiro da tre di Haynes che vale la fuga sul 31-17 mentre Milano si ferma in attacco e non tiene abbastanza in difesa. Un Janning ispirato spinge Siena a quota 19 punti di vantaggio sul 38-19. L’Olimpia prova a rispondere con un 5-0 firmato da Hackett e Jerrells. A fermarlo è Hunter dalla media. E così la Mens Sana allunga di nuovo e replica anche ad un gioco da tre punti di CJ Wallace con un buzzer-beater di Janning che vale ancora il 46-27 all’intervallo.

IL SECONDO TEMPO - Samuels segna cinque punti consecutivi ma la rimonta non è consistente perché Siena risponde con una tripla di Carter. Poi prova Langford a mettersi al lavoro, segna cinque punti di fila e riavvicina l’Olimpia a meno 14, sul 51-37 quando a Samuels – nel tentativo di stoppare Hunter – viene sanzionato un fallo antisportivo. Il terzo quarto di Sam è più energico, segna sette punti nei primi cinque minuti. L’Olimpia sale di colpi quando Hackett prima segna da tre, frontale, e poi completa un gioco da tre punti. Quando anche Langford, pur con tre falli, segna dall’arco il punteggio diventa 53-49 Siena. Haynes risponde con due triple e un gioco da tre punti, intervallati però da un gioco da tre ancora di Samuels. Siena torna a più nove, ma segna Jerrells da tre (angolo sinistro) e chiude Samuels lungo linea. Nuovo 5-0 che riporta l’EA7 a meno quattro sul 62-58. Nell’ultimo minuto del terzo periodo ci sono un jump di Hunter e un tiro libero di Samuels. Alla fine del terzo è 64-59 Siena. Nel quarto, Siena scatta con una tripla di Haynes e una schiacciata di Hunter così può riproporsi avanti di 10. Jerrells segna da tre, poi Kangur sbaglia due triple aperte per il nuovo meno 4. Qui c’è un antisportivo a Gentile e la scelta di andare con quattro esterni. Haynes gioca un secondo tempo di grande ispirazione a supporto di Hunter e permette a Siena di allungare di fronte ad un’Olimpia da tre punti nella prima metà del periodo conclusivo. I rimbalzi offensivi di Siena vanificano l’ultimo sforzo dell’Olimpia (fonte: OlimpiaMilano.com).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento