rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Sport

Milan, Gattuso: "Non vedo bene e mi opero"

Il centrocampista, alle prese con un problema alla vista, ha esposto davanti al microfono una maglia rossonera con su stampato il nome Simoncelli: "Non posso giocare, 4 mesi e poi posso operarmi"

Gennaro Gattuso in versione 'nerd' e il Milan omaggiano ancora Marco Simoncelli, il pilota della MotoGp morto ieri a Sepang tifoso rossonero. Ringhio, alle prese con un problema alla vista, in una conferenza stampa convocata a Milanello ha fatto il punto sul suo problema: "Ho un problema al nervo dell'occhio, dopo 50 giorni di stop ci vogliono ancora 4 mesi e poi mi opero. Posso allenarmi, ma non posso giocare perchè in campo non vedo - ha spiegato il giocatore - Pensavo negativo, c'è stato un momento che pensavo al peggio, altro che tornare in campo. Ora però voglio tornare a giocare".

La paralisi del nervo cranico, come spiegato dal medico sociale del Milan, Rodolfo Tavana è una cosa delicata che va trattata con la giusta precauzione. "È brutto quando vai al computer a scrivere una mail, pensi di toccare il tasto di una lettera e invece scrivi altro - conclde Gattuso - Oppure provi a guardare la televisione, e la vedi in un posto diverso da quello dove sta. Io mi alleno tutti i giorni, sto nello spogliatoio, partecipo della vita della squadra. Ma confesso che c'è stato un momento in cui ho temuto il peggio, altro che smettere col calcio".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan, Gattuso: "Non vedo bene e mi opero"

MilanoToday è in caricamento