Genoa-Milan, probabili formazioni: Van Bommel ko. Ibra-Pato davanti

Nel Milan Allegri perde Van Bommel per un'infiammazione al ginocchio: a centrocampo capitan Ambrosini con Aquilani e Nocerino. Inzaghi non è stato convocato per scelta tecnica. Tra i pali c'è Amelia

Il Milan di Massimiliano Allegri non si vuole fermare e chiede strada al Genoa di Alberto Malesani che nella conferenza stampa show di ieri, ha più volte ribadito che non molla. Il Genoa non perde in casa dallo scorso 3 aprile quando, in serie A, venne sconfitto per 0-1 dal Cagliari. I rossoneri però stanno attraversando un grende momento di forma grazie anche alle 27 reti segnate in campionato che portano la firma di 13 giocatori diversi, che fanno della squadra rossonera la cooperativa del gol del torneo. I 13 rossoneri andati finora in gol sono stati Aquilani, Boateng, Cassano, El Shaarawy, Ibrahimovic, Nesta, Nocerino, Pato, Robinho, Seedorf, Thiago Silva, Yepes e Zambrotta.

QUI GENOA - Sono 20 i convocati da Alberto Malesani al termine dell'ultima rifinitura effettuata questa mattina. Del gruppo non fanno parte, oltre allo squalificato Palacio e all'infortunato Antonelli, Bovo, ancora alle prese con i postumi di una contusione al polpaccio, e lo sloveno Birsa, per un leggero risentimento muscolare. C'è invece Kucka ma lo slovacco non è al meglio per un affaticamento e solo domani Malesani deciderà se portarlo o meno in panchina. Prima convocazione in assoluto, invece, per il brasiliano Ze Eduardo, dopo il lungo stop prima per una frattura e poi per una operazione di appendicectomia.

QUI MILAN - È di Van Bommel l'ultimo forfait per il Milan alla vigilia della sfida con il Genoa. L'olandese non si è allenato per una leggera infiammazione al ginocchio e a Marassi sarà sostituito da Ambrosini davanti alla difesa. Assenti per infortunio anche Nesta e Abbiati, oltre ai vari Cassano, Gattuso e Flamini, e Zambrotta a cui Allegri ha concesso un turno di riposo. Pato è favorito su Robinho per affiancare Ibrahimovic in attacco, mentre dovrebbe essere Yepes a fare coppia con Thiago Silva al centro della difesa.

PROBABILI FORMAZIONI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GENOA (3-5-2): 1 Frey, 5 Granqvist, 3 Dainelli, 13 Kaladze, 20 Mesto, 4 Veloso, 27 Constant, 52 Merkel, 7 Rossi, 11 Jankovic, 99 Caracciolo, (22 Lupatelli, 14 Seymour, 24 Moretti,19 Jorquera, 2 Pratto, 9 Ze Eduardo, 33 Kucka ) All. Malesani Squalificati : Palacio Diffidati: nessuno Indisponibili: Bovo, Antonelli, Birsa
MILAN (4-3-1-2): 1 Amelia, 20 Abate, 76 Yepes, 33 Thiago Silva, 77 Antonini, 14 Aquilani, 23 Ambrosini, 22 Nocerino, 27 Boateng, 11 Ibrahimovic, 7 Pato (75 Roma, 25 Bonera, 2 Taiwo, 5 Mexes, 10 Seedorf, 70 Robinho, 92 El Shaarawy). All.: Allegri. Squalificati: nessuno. Diffidati: Nesta. Indisponibili: Gattuso, Flamini, Cassano, Nesta, Abbiati e Van Bommel.
ARBITRO: Celi di Campobasso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Milano: folle fuga dei rapinatori contromano, i poliziotti li prendono a schiaffi e calci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento