menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La gomitata

La gomitata

Chiellini stende Pazzini ma per l'arbitro è "normale contatto". E la prova tv non viene ammessa

Eppure tutti i moviolisti avevano "decretato" che c'era fallo

Non solo il fuorigioco (presunto) di Carlos Tevez per il parziale 1-0: Juventus-Milan del 7 febbraio 2015 continua e continuerà a fare discutere anche per altri episodi. Come la gomitata che Giorgio Chiellini ha rifilato a Giampaolo Pazzini al 41' della ripresa, sul risultato consolidato di 3-1 per i padroni di casa.

La notizia è che non è stata ammessa dal giudice sportivo la prova televisiva. L'arbitro Antonio Damato, interrogato direttamente dal giudice sportivo, ha risposto di avere visto il contatto ma di averlo valutato "un normale contatto di gioco". In particolare, stando a Damato, "Chiellini cercava di prendere posizione e tentare di anticipare di testa il suo diretto avversario".

Basta questa interpretazione, dunque, a non ammettere la prova televisiva. E pazienza se, ai più, il braccio di Chiellini è stato visto non proprio come "normale" ma un po' troppo "proteso" sul volto dell'avversario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
  • Salone del Mobile

    Stefano Boeri curerà il Salone del Mobile 2021: "Sarà imperdibile"

  • Attualità

    Come sarà il nuovo piazzale Loreto

  • Cronaca

    Fabrizio Corona dai domiciliari lancia uno shop di cannabis light

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento