Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport

Higuain, addio Milan: va al Chelsea, è ufficiale

Il Pipita lascia Milano dopo soli sei mesi e vola al Chelsea del suo maestro Maurizio Sarri

Accolto come un re in piazza Duomo. Andato via come un giocatore qualsiasi. È cambiata radicalmente in sei mesi la vita di Gonzalo Higuain, che da mercoledì sera è ufficialmente un giocatore del Chelsea. 

Il Pipita - costano al Milan nove milioni di euro per un prestito semestrale - si trasferisce con la stessa formula dalla Juventus ai Blues di quel Maurizio Sarri con cui, all'epoca del Napoli, l'argentino aveva riscritto il record di gol in una stagione di serie A. 

L'amore tra il numero 9 e il mondo rossonero si era irrimediabilmente incrinato proprio durante Milan-Juve, quando lui aveva sbagliato un rigore e si era poi fatto espellere per una sceneggiata contro l'arbitro. Da lì erano iniziati i malumori e il corteggiamento con Sarri, che alla fine è andato a segno. 

"Quando si è presentata l'opportunità di unirmi al Chelsea, ho dovuto prenderla - sono state le prime parole londinesi del Pipita -. È una squadra che mi è sempre piaciuta, ha un sacco di storia, uno stadio stupendo e gioca in Premier League, dove ho sempre voluto giocare. Ora spero di ripagare la fiducia del Chelsea sul campo. Sono impaziente di iniziare - ha concluso l'argentino - e spero di adattarmi il prima possibile". 

Per un Higuain che va, però, c'è un Piatek che arriva. Sempre mercoledì sera, infatti, il club rossonero ha ufficializzato l'acquisto del "pistolero" polacco dal Genoa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Higuain, addio Milan: va al Chelsea, è ufficiale

MilanoToday è in caricamento