Ibra, 39 anni: "Mi sento come Benjamin Button: ogni anno ringiovanisco"

La Uefa intervista l'attaccante svedese: "Metto molta pressione ai miei compagni per tirare fuori il meglio"

"La vita è tutta una questione di sfide. Per me era una grande sfida tornare al Milan per cercare di cambiare la mentalità, per provare a cambiare la situazione e per trasmettere alla squadra che cosa fosse il Milan. Il Milan che conosco io, il Milan che tutto il mondo conosce": Zlatan Ibrahimovic, in un'intervista alla Uefa riportata dal Milan sul proprio sito nelle scorse ore, spiega le motivazioni dietro alla scelta di tornare a vestire la maglia rossonera. E l'arrivo di Ibrahimovic ha effettivamente cambiato gli equilibri di una squadra ora in vetta alla Serie A.

"Quando gioco porto in campo il mio carattere, la mia personalità e ovviamente la mia qualità. Metto molta pressione ai miei compagni - ammette l'attaccante svedese - cerco di tirare fuori il massimo da ciascuno di loro. Alcuni la prendono bene, altri un po' meno, altri non reggono. Vanno in difficoltà perchè rendono ad alto livello solo quando è necessario, invece io decido che dobbiamo farlo ogni giorno. Per me il modo in cui ti alleni è il modo in cui giochi". "Mi sento come Benjamin Button - continua l'attaccante -, ogni anno che passa ringiovanisco. Giocherò fino a quando ci riuscirò, e fino ad allora sarà sempre ad alto livello".

Una passione infinita per il campione del Milan che ha già festeggiato i 39 anni: "Ogni volta che scendo in campo mi sento come bambino che mangia una caramella per la prima volta. Ho capito che il pallone è il mio migliore amico e voglio stare con il mio migliore amico per il resto della vita". (ANSA).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Torna su
MilanoToday è in caricamento