menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Milan scrive ad Arexpo: "Vogliamo l'area per il nuovo stadio"

Lettera di Barbara Berlusconi e Galliani alla società che detiene le aree di Expo 2015

Il Milan "corre" per il nuovo stadio. E' la prima volta che la società rossonera si mostra seriamente interessata a un nuovo impianto per il calcio in città, visto che negli anni aveva sempre manifestato piuttosto l'interesse a "tenersi" San Siro. La svolta, probabilmente, nelle scorse settimane, con l'ulteriore intensificarsi delle comunicazioni tra Silvio Berlusconi, la figlia Barbara e Adriano Galliani per colpa della crisi di risultati della squadra.

Ora c'è anche un passaggio scritto: una lettera spedita alla società Arexpo, che detiene i terreni a Rho-Pero, per manifestare l'interesse a costruire un impianto da 60 mila posti pronto per la stagione 2018/2019. La lettera (firmata da Barbara Berlusconi e Adriano Galliani) parla anche del punto in cui potrebbe sorgere lo stadio: nella zona est del sito Expo 2015, in prossimità dell'area parcheggi.

Due le condizioni poste dalla società: la piena proprietà dell'area e i diritti per realizzare servizi collaterali, come le aree ristoro e le strutture di vendita. Il passo della società rossonera è un "sorpasso", perché finora soltanto l'Inter aveva manifestato l'intenzione di costruire uno stadio tutto per sé, ma senza formalizzare per iscritto questa volontà.

Intanto si è saputo che, nel 2015, la finale di coppa Italia e quella della supercoppa si disputeranno a San Siro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento