Sport

L'Inter va sotto ma batte l'Atalanta. Guai muscolari per Snejider

Nel primo anticipo della 35.a giornata i nerazzurri vincono 3-1 e si riportano momentaneamente a +2 sulla Roma. Tiribocchi illude i bergamaschi, poi segnano Milito, Mariga e Chivu. Risentimento muscolare per l'olandese

Mercoledì si va a Barcellona ma poco importa. L'Inter non molla la prese e nonostante il prossimo impegno di Champions i nerazzurri non mollano un centimetro in chiave Scudetto. La partita di San Siro non è un passeggiata e l'Atalanta è stato un avversario ostico. Gli orobici sfruttano la scarsa concentrazione in avvio dei ragazzi di Mou e passano subito. E' infatti il solito Tiribocchi a bucare la retroguardia nerazzurra: l'attaccante di Fiumicino, ben imbeccato e davanti a Julio Cesar non sbaglia mettendo sotto la traversa dopo soli 5' la palla del vantaggio bergamasco. Il gol ha un effetto sveglia sui padroni di casa. Mariga entra in partita dettando meglio ritmi e tempi di gioco e i nerazzurri alzano in volume. Ci pensa poi il solito Diego Milito a sistemare le cose: l'argentino sfrutta un errore di Bianco e, lanciato da Snejider, si presenta a tu per tu con Coppola prima di beffarlo con un preciso pallonetto. Da quel momento in poi l'inerzia del match è cambiata. E un'incursione di Mariga vale il 2-1 che ribalta il risultato. Eto'o, prima della fine del primo tempo, sfiora anche la terza rete.

Nella ripresa i bergamaschi provano a portare pericoli dalle parti di Julio Cesar con una conclusione di Guarente che però finisce pochi centimetri oltre la traversa. La squadra di Mourinho continua a macinare gioco e con un bolide di Chivu, dalla distanza, il match si chiude sul 3-1. Nel finale il c'è  spazio anche per il misterioso Arnautovic. Vince l'Inter che ritrova la vetta della classifica. Nota stonata, però, il problema muscolare riportato da Wesley Sneijder che tiene in apprensione i nerazzurri in vista del match con il Barcellona. L'olandese che ha avuto un risentimento al retto femorale, sarà sotto osservazione per le prossime 48 ore.

Da segnalare anche la dura presa di posizione che la Curva Nord ha verso Balotelli. I tifosi nerazzurri espongono uno striscione che recita: “Non c'è tempo di pensare ad un bambino se non rispetta la maglia... Forza ragazzi, uniti verso la prossima battaglia”.


IL TABELLINO

Inter (4-3-1-2): Julio Cesar 6; Zanetti 6,5, Materazzi 4,5, Cordoba 5,5, Chivu 6; Mariga 6,5, Stankovic 6 (25' st Motta 6), Muntari 5,5; Sneijder 6,5 (1' st Cambiasso 6); Milito 7 (35' st Arnautovic 6), Eto'o 6. A disposizione: Orlandoni, Lucio, Samuel, Quaresma. All. Mourinho


Atalanta (4-4-1-1): Coppola 6,5; Capelli 5,5, Bianco 4,5, Manfredini 6,5, Peluso 6; Ferreira Pinto 5 (12' st Amoruso 5,5), Padoin 6, Guarente 6, Valdes 5 (12' st Ceravolo 5,5); Doni 5,5 (26' st Radovanovic 5,5), Tiribocchi 6. A disposizione: Rossi, Bellini, De Ascentis, Chevanton. All. Mutti
Arbitro: Orsato


Marcatori: 5' Tiribocchi (A), 24' Milito (I), 35' Muntari (I), 33' st Chivu (I)
Ammoniti: Bianco, Coppola, Manfredini, Capelli (A), Stankovic, Cordoba, Materazzi (I)
Espulsi: - 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Inter va sotto ma batte l'Atalanta. Guai muscolari per Snejider

MilanoToday è in caricamento