Sport

Inter-Benevento 2-0: i calci piazzati "salvano" i nerazzurri

La prestazione dell'Inter non è stata ai massimi livelli ma la pratica Benevento è archiviata

Inter-Benevento ( Foto Ansa/Roberto Bregani)

L'Inter archivia la pratica Benevento sconfiggendo a San Siro, per 2-0, i fanalini di coda della classifica, anche se i campani mostrano a tratti un bel calcio e riescono a lungo a schiacciare i nerazzurri. E' la sintesi estrema dell'incontro di Serie A a San Siro di sabato 24 febbraio. Sono proprio gli ospiti a condurre il gioco nelle prime battute e soltanto al 17' un interista (Perisic) si fa vedere davanti alla porta avversaria. Il suo colpo di testa indirizza la palla fuori dallo spettro, ma è un segnale. Al 28' occasione per il Benevento con Coda che si vede respinto il tiro da Handanovic. Il primo tempo termina in parità tra i fischi della Nord.

Al 13' della ripresa, Coda viene lanciato da uno splendido passaggio di Brignola e spreca l'occasione mandando fuori. Al 20' l'Inter trova il gol con la testa di Skriniar su angolo di Cancelo. Pochi minuti prima era entrato in campo Karamoh al posto di Rafinha, cambiando l'assetto tattico dei nerazzurrri in modo decisivo. Al 24' Ranocchia, ancora di testa, raddoppia raccogliendo un calcio di punizione di Cancelo. L'Inter si risolleva il morale, i tifosi cominciano a essere soddisfatti e - al 36' - il Benevento si vede espellere Viola (doppio cartellino giallo). E' l'epilogo dell'incontro. 

Al Benevento non basta, ancora una volta, il bel gioco e la voglia di vincere. I nerazzurri escono da San Siro tra gli applausi ma c'è sicuramente ancora qualcosa da rivedere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter-Benevento 2-0: i calci piazzati "salvano" i nerazzurri

MilanoToday è in caricamento