menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, bilancio in rosso per l'Inter: per i nerazzurri una perdita pari a 102,4 milioni

Durante l'assemblea, il presidente Zhang ha avuto un pensiero anche per la pandemia

L'Inter ha chiuso il bilancio al 30 giugno 2020 con una perdita pari a 102,4 milioni di euro. I conti, significativamente influenzati dagli effetti della pandemia da Covid-19, sono stati approvati oggi dall'assemblea degli azionisti di F.C.

Internazionale Milano S.p.A., svoltasi tramite videoconferenza. L'esercizio ha registrato una diminuzione dei ricavi di circa 45 milioni, con il dato consolidato che si attesta a quota € 372,4 milioni, con un Ebitda pari a14,5 milioni e una perdita di esercizio a quota -102,4 milioni. 

Le parole del presidente dell'Inter per il covid

Durante l'assemblea dei soci, il presidente Steven Zhang ha avuto un pensiero anche per la pandemia e le sue vittime. "Oggi il mio primo pensiero, quello del Club, è rivolto a tutte persone che sono state colpite dal Covid 19, il nostro più grande ringraziamento a tutto il personale medico e sanitario che ogni giorno nel mondo è impegnato nella lotta al virus", ha detto. 

"In questo scenario doloroso - le parole di Zhang - il mondo del calcio, con tutta la sua potenza mediatica, ha una grande responsabilità nell’adempiere ad una duplice funzione sociale: da un lato deve trasmettere i valori più autentici dello sport, la determinazione a non arrendersi mai, per darci la forza necessaria per uscire dai momenti difficili.  Dall’altro deve diffondere speranza, energia positiva, ed essere una forma di intrattenimento che porta gioia nei cuori delle persone. L’Inter che su questi valori ha costruito le proprie fondamenta è impegnata a dare l’esempio".

La crisi economica e gli stadi vuoti

"La crisi economica prodotta dalla pandemia - ha proseguito -ha colpito particolarmente l’industria del calcio accelerando gli effetti di alcuni problemi al suo interno. Il modello di business del calcio è rimasto per anni immutato ed è ostacolato da un’asimmetria evidente che ne mina la sostenibilità economica. I club sostengono rischi imprenditoriali ed elevatissimi costi di gestione, ma di contro non hanno controllo sui ricavi, gestiti da terze parti e disciplinati da regolamenti rigidi. Il quadro si aggrava considerando le difficoltà delle aziende sponsor che investono nel calcio e alle mancate revenue da stadio".

Il fatturato dell'Inter e il valore del brand

"Il fatturato è rimasto stabile rispetto all’anno precedente. Questo risultato è prova dell’efficacia della visione globale e della strategia del Club. Inoltre, conferma lo straordinario percorso che ha visto più che raddoppiare il fatturato dell’Inter dal momento dell’acquisizione da parte di Suning – a testimonianza della strategia vincente del nostro piano industriale. Il nostro Brand – il cui valore è cresciuto per oltre il 235% negli ultimi 5 anni e oggi si attesta a 466 milioni - continua ad essere sempre più rilevante nel mondo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Il calcolatore che stima quando sarà il tuo turno per il vaccino anti-covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento