rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Sport

Il solito Eto'o acciuffa il pari per l'Inter: 1–1

Il camerunense su rigore, risponde al vantaggio del Brescia con Caracciolo. Nerazzurri senza sostituzioni già al 50': escono Maicon e Sneijder, ma è Samuel il più preoccupante

Dire che l'1 a 1 di San Siro, tra Inter e Brescia, sia un risultato giusto la dice lunga sul momento che sta vivendo la squadra nerazzurra. Ciò che non ha convinto, oltre al risultato, è stata la prova della squadra con Benitez. Il tecnico iberi ha arretrato troppo Sneijder a centrocampo e con Eto'o, Pandev e Coutinho alle spalle di Milito, per la prima volta titolare dopo l'infortunio la squadra sembrava spaccata in due tronconi. Cinque che difendevano e cinque che attaccavano, in mezzo il vuoto.

I padroni di casa, arruffoni e senza grandi idee, passano subito in svantaggio grazie a una bella azione di Caracciolo abile ad eludere l'intervento prima di Samuel e poi di Lucio. L'Airone fa volare e sognare il Brescia. I nerazzurri, alla mezzora del primo tempo, subiscono un'altra tegoola: l'uscita di Maicon. Il brasiliano lamenta un problema muscolare. Non veniva sostituito da ben 33 mesi. Nella ripresa Benitez toglie Sneijder e inserisce il giovane Obi. Continua la sfortuna interista, quando in apertura uno scontro con Caracciolo ha messo fuori causa Samuel. Per lui si pensa a un serio infortunio al ginocchio. Entra Santon e si fa ben notare. Obi è molto propositivo e ci prova da fuori. Eto'o si carica sulle spalle i suoi. Il camerunense si è guadagna un rigore più che dubbio e poi lo trasforma. Il Brescia di Iachini non ce la fa più ed è troppo remissivo. I nerazzurri schiacciano le rondinelle nella loro metà campo ma manca il guizzo decisivo. Milito ha due buone occasioni che l'anno scorso avrebbe centrato a occhi chiusi, quest'anno invece centra il portiere del Brescia Arcari. L'Inter mantiene l'imbattibilità casalinga che ora dura da 45 gare, ma il passo falso potrebbe costarle il sorpasso da parte del Milan.Bruttissime notizie però in casa Inter dal punto di vista infortuni. Non soltanto Maicon, infortunatosi nel primo tempo, ma anche Wesley Sneijder, uscito all'intervallo per un mancamento nello spogliatoio, e soprattutto Walter Samuel, che si è fatto davvero male al ginocchio. Si parla di legamenti, ma nulla è ancora confermato. L'argentino è uscito dal campo con il ginocchio tra le mani dopo immagini crudissime, piangendo.

TABELLINO


Inter (4-2-3-1): Castellazzi; Maicon (27' Cordoba), Lucio, Samuel (5' st Santon), Chivu; Zanetti, Sneijder (1' st Obi); Pandev, Coutinho, Milito; Eto'o. A disp.: Orlandoni, Materazzi, Nwankwo, Biabiany. All.: Benitez

Brescia (4-3-2-1): Arcari; Berardi, Zebina, Martinez, Dallamano; Hetemaj, Cordova (21' Budel), Baiocco; Diamanti (38' st Bega), Kone (31' st Eder); Caracciolo. A disp.: Leali, Zambelli, Vass, Possanzini. All.: Iachini

Arbitro: Gava
Marcatori: 14' Caracciolo (B), 28' st Eto'o (I)
Ammoniti: Coutinho (I); Arcari, Hetemaj (B)
Espulsi:
Note:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il solito Eto'o acciuffa il pari per l'Inter: 1–1

MilanoToday è in caricamento