menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Champions, l'Inter passa agli ottavi se... Deve vincere ed "evitare" l'X di Real-Borussia

L'Inter non ha scelta: deve battere lo Shakhtar al Meazza. Ma potrebbe non bastare

Vincere e "pregare". È tutto qui il destino Champions dell'Inter di Antonio Conte, che con la vittoria di martedì sera sul campo del Borrussia Mönchengladbach - 2-3 con doppietta di Lukaku e gol di Darmian - ha dato un senso agli ultimi 90 minuti del girone, regalandosi ancora qualche possibilità di passaggio del turno e approdo agli ottavi di finale. 

Il gruppo B, in effetti, è il più equilibrato e folle di tutta la competizione: a una partita dal termine tutte le squadre possono ancora qualificarsi e tutte possono ancora uscire. La classifica dice Borussia primo a 8 punti, Shakhtar secondo a 7, Real terzo a 7 - ma ha perso entrambe le gare con gli ucraini - e Inter ultima a 5. Il programma dell'ultima giornata offre Real-Borussia al Bernabeu e Inter-Shakhtar al Meazza. 

Champions, l'Inter si qualifica se...

La situazione dei nerazzurri è seria, ma non disperata perché qualche chance di passare il turno esiste e non è poi così remota. La vittoria è imprescindibile: l'Inter deve battere gli ucraini sul prato verde di San Siro, perché con qualsiasi altro risultato resta ultima ed è fuori sia dalla Champions che dall'Europa League, che accoglierà la terza in classifica. 

Portati a casa i 3 punti, Lukaku e soci devono poi necessariamente buttare un orecchio, e un occhio, a Madrid. Le combinazioni possibili sono tre, due delle quali sorridono all'Inter: se vince il Real vanno avanti nerazzurri e blancos, se vince il Borussia passano agli ottavi i tedeschi e i ragazzi di Conte, sempre come secondi. 

Una X, un pareggio, manderebbe invece a casa l'Inter e lancerebbe ai quarti proprio Real e Borussia, tanto che tra i tifosi della Beneamata serpeggia già l'incubo "biscotto". Il Real, favorito e padrone di casa, ha però poco da scherzare e deve necessariamente giocarsi la partita fino in fondo perché con una X al Bernabeu e una X al Meazza, il Madrid sarebbe "retrocesso" in Europa League e sarebbe la prima volta nella storia che gli uomini di Zidane bucano l'appuntamento con gli ottavi. Appuntamento al 9 dicembre per vedere come finirà il girone più pazzo della Champions.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento