Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Inter-Chievo 2-0: Cambiasso e Maicon rimettono in corsa i nerazzurri

I nerazzurri, con questa vittoria, si portano a meno due dal Milan impegnato domani sera al 'Franchi' contro la Fiorentina. Inter seconda in attesa di Milan e Napoli

A Milano fa un gran caldo, ci sono trenta gradi, anche se la temperatura calerà nel corso della partita. Stankovic ha ancora male al piede ma giocherà nel centrocampo a tre di Leonardo, completato da Zanetti sulla destra e Cambiasso in regia. Sneijder, che lavora a parte da qualche giorno per una tacchettata alla coscia destra presa contro lo Schalke, va in panca; al suo posto giocherà Kharja nel ruolo di mezza punta. In attacco Milito parte ancora dalla panchina: giocano Pazzini ed Eto'o. In difesa rientra Lucio giocherà al fianco di Ranocchia, con Maicon e Nagatomo esterni. In porta Julio Cesar.

Primo Tempo - Partita non bella, poche occasioni. Inter vicina al gol con un diagonale di Pazzini di poco a lato nei primi 45 minuti. Al 17', grossa occasione per l'Inter: tocco in profondità per Pazzini che scatta al limite del fuorigioco ma tutto solo sbaglia di poco il diagonale, pallone sul fondo. L'Inter ci prova, forse troppo timidamente. Nagatomo e Zanetti sono motorini inesauribili ma il Chievo è ben organizzato e si difende senza troppi affanni ripartendo bene con Moscardelli e Pellissier.

Secondo Tempo - In avvio si ripresa Leonardo inserisce Snejider al posto di un anonimo Stankovic, Pioli risponde con Thereau al posto di Moscardelli. Al 6', traversone di Jokic per la testa di Pellissier che mette di poco alto. Buona occasione per il Chievo. Buono l'atteggiamento mostrato dai clivensi. Leonardo cambia ancora: fuori Pazzini, ecco Milito. Gli ospiti non demeritano affatto, però al 20' i padroni di casa passano: cross basso di Maicon e destro di prima intenzione di Cambiasso, il pallone viene deviato da un difensore del Chievo e beffa Sorrentino che non riesce a intervenire. Ultimi cambi della partita: nell'Inter Leonardo risparmia qualche minuto a Eto'o in vista di Gelsenkirchen e al suo posto mette in campo Motta, rafforzando il centrocampo. Poco dopo il Chievo ha la palla giusta con Pellissier ma la punte gialloblu manda alto un rigore in movimento. Al 38', Sardo dentro per Uribe che stoppa bene ma calcia sull'esterno della rete da posizione angolata. C'era anche una deviazione di Julio Cesar, ma l'arbitro non se ne accorge. Gol mangiato e gol fatto. I veneti fanno soffrire i campioni d'Italia che però al 39' chiudono i conti: Maicon imposta l'azione, passa a Sneijder che cerca in area Milito, rimpallo fortunato e la sfera finisce di nuovo tra i piedi di Maicon che da due passi non sbaglia. L'Inter sfiora più volte il 3 a 0 prima con Milito e poi con Nagatomo.I nerazzurri, con questa vittoria, si portano a meno due dal Milan impegnato domani sera al 'Franchi' contro la Fiorentina. Vittoria importante per i ragazzi di Leonardo che riescono anche a mantenere inviolata la porta difesa da Julio Cesar dopo i tanti gol subiti da Milan e Schalke 04.
 


TABELLINO

INTER-CHIEVO 2-0
Inter(4-3-1-2): J. Cesar; Maicon, Lucio, Ranocchia, Nagatomo; Zanetti, Cambiasso, Stankovic (1' st Snijder); Kharja; Pazzini (16' st Milito), Eto'o (31' st T. Motta). A disp.: Castellazzi, Cordoba, Materazzi, Pandev. All.: Leonardo.
Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Sardo, Andreolli, Mandelli, Jokic; Fernandes, Rigoni, Constant; Bogliacino; Moscardelli  (10' st Thereau), Pellissier. A disp.: Squizzi, Cesar, Mantovani, Pulzetti, Marcolini, Uribe. All.: Pioli.
Arbitro: Giannoccaro
Marcatori: 21' st Cambiasso, 40' st Maicon
Ammoniti: Sardo (C), Kharja (I)

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter-Chievo 2-0: Cambiasso e Maicon rimettono in corsa i nerazzurri

MilanoToday è in caricamento