rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Sport

Milano, allarme per i 13.500 ultras in arrivo da Francoforte: biglietti vietati a laziali e atalantini

L'osservatorio: "Gara a rischio". Niente biglietti per i gemellati di Inter ed Eintracht

"Elevati profili di rischio". L'osservatorio nazionale per le manifestazioni sportive accende la luce su Inter-Eintracht Francoforte, l'ottavo di finale di Europa League in programma per il prossimo 14 marzo, quando a Milano arriveranno 13.500 tifosi tedeschi

Lo stesso osservatorio ha quindi chiesto di adottare alcune misure di prevenzione: "Implementazione del servizio di stewarding", "rafforzamento dei servizi, anche nelle attività di prefiltraggio e filtraggio" e, soprattutto, "vendita dei tagliandi per i residenti nella regione Lazio e nella provincia di Bergamo ai soli possessori di tessera di fidelizzazione della Fc Internazionale di Milano". 

Lo scopo è quello di evitare "infilitrazioni" delle tifoserie di Lazio e Atalanta, gemellate con l'Inter e con i tedeschi, che potrebbero ulteriormente surriscaldare il clima. 

In più - e non assolutamente un caso - lo scorso 13 dicembre c'era già stato un primo "contatto" tra laziali e ultras dell'Eintracht, che si erano presentati in novemila per la gara nella Capitale. In due giorni si erano susseguiti scontri con i tifosi di casa, tentativi di invasione all'Olimpico, decine di fermi e tanti tafferugli con le forze dell'ordine. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, allarme per i 13.500 ultras in arrivo da Francoforte: biglietti vietati a laziali e atalantini

MilanoToday è in caricamento