Sport

Inter-Fiorentina 3-1 | I nerazzurri ipotecano il secondo posto

Pazzini, Cambiasso e Coutinho firmano la vittoria dell'Inter su una buona Fiorentina a cui non basta la resta del solito Gilardino. I ragazzi di Leonardo ora sono a più quattro dal Napoli sconfitto a Lecce

Con lo scudetto ormai cucito sulle maglie del Milan, Leonardo adotta un ampio turnover. In difesa, davanti a Julio Cesar, giocano Maicon, Materazzi, Ranocchia e Chivu. Centrocampo a tre con Cambiasso, Kharja e Coutinho. In attacco si rivede Coutinho, che gioca alle spalle di Pazzini ed Eto'. Nella Fiorentina Natali vince il ballottaggio con Kroldrup e gioca centrale insieme a Gamberini, con De Silvestri a destra e Pasqual a sinistra. A centrocampo Behrami, D'Agostino e Montolivo. In attacco tridente Cerci-Gilardino-Vargas.

Lo schema dell'Inter, almeno in partenza, è più simile a un 4-2-3-1, con il trio Coutinho-Kharja-Eto'o alle spalle di Pazzini. Il ritmo in avvio è molto basso, le due squadre hanno ormai poco da chiedere al campionato. Al 7', prima occasione della partita: Coutinho pesca Pazzini al limite dell'area, l'ex attaccante della Sampdoria controlla male e calcia sopra la traversa. Al 10, Fiorentina vicino al gol! Cross di Cerci dalla destra e tocco al volo di Gilardino che si stampa sulla traversa. Passano due minuti e l'Inter risponde: palla dentro di Coutinho per Pazzini che si gira bene e calcia con il destro con Boruc che ci arriva e devia sulla traversa. Ancora Inter vicina al gol al 14': cross di Chivu, incredibile liscio di Pasqual che serve involontariamente Pazzini, destro dell'attaccante e parata di Boruc. La Viola non sta a guarda e Gilardino e Cerci impegnano Julio Cesar chiamato a parate difficili. Bella partita. Al 25' il match si sblocca: Eto'o da destra mette dentro un gran pallone per Pazzini, che in un fazzoletto stoppa, si gira e fulmina Boruc. Il gol era nell'aria. La Viola subisce il colpo e anche il gol del 2 a 0: punizione di Eto'o che mette al centro per Cambiasso che di testa batte Boruc, 2-0. I ritmi si abbassano anche se la Fiorentina prova a riaprire il match ma il primo tempo termina così.

Non ci sono state sostituzioni nell'intervallo e la partita continua subito a regalare azioni da gol. All8' Gilardino vicinissimo al gol: Montolivo dentro per l'attaccante che va via a un ingenuo Ranocchia ma da pochi passi calcia sul fondo. Prima sostituzione della partita: Mihajlovic toglie D'Agostino per far posto a Mutu. L'allenatore viola prova ad alzare il baricentro. Nell'Inter ecco Pandev per Eto'o. La Fiorentina ci prova ancora ma Julio Cesar è sempre attento. Al 23', Montolivo supera un difensore poi tocca in profondità per Gilardino, Materazzi nel tentativo di anticiparlo tocca in maniera molto scomposta e per poco non beffa Julio Cesar. Secondo cambio per Mihajlovic: fuori un buon Cerci e dentro Santana, che si piazza sulla destra del fronte offensivo della Fiorentina.

Seconda sostituzione in casa Inter: fuori Chivu e dentro Obi. Zanetti va a fare l'esterno sinistro al posto del rumeno, mentre Obi si piazza a centrocampo. Alla mezzora i toscani accorciano le distanze: tocco dentro per Gilardino che tutto solo stoppa con la coscia destra e con il sinistro batte Julio Cesar: 2-1. Passano però 3 minuti e l'Inter rimette apposto le cose con un calcio di punizione e destro imparabile di Coutinho, con il pallone che sorvola la traversa e si infila in porta sulla destra di Boruc. Al 36' Fiorentina ancora vicina al gol: buon pallone per Mutu che prova il tiro da distanza ravvicinata, Julio Cesar respinge, sulla ribattuta va al tiro Montolivo ma Cambiasso si oppone alla conclusione. L'Inter batte la Fiorentina 3-1 a San Siro. Con questi tre punti l'Inter sale a 72 confermandosi al secondo posto. La Fiorentina si ferma a 49, nel centro della classifica.

 

TABELLINO
Inter-Fiorentina 3-1
Inter (4-3-1-2): Julio Cesar; Maicon, Materazzi (31'st Lucio), Ranocchia, Chivu (26'st Obi); Zanetti, Cambiasso, Kharja; Coutinho; Eto'o (12'st Pandev), Pazzini. A disposizione: Castellazzi, Milito, Samuel, Faraoni. All.: Leonardo.
Fiorentina (4-3-3): Boruc; De Silvestri, Gamberini, Natali, Pasqual (36'st Comotto); Behrami, D'Agostino (11'st Mutu), Montolivo; Cerci (25'st Santana), Gilardino, Vargas. A disposizione: Frey, Kroldrup, Santana, Ljajic, Marchionni. All.: Mihajlovic.
Arbitro: Banti di Livorno
Marcatori: 25' Pazzini (I), 28' Cambiasso (I), 29'st Gilardino (F), 32'st Coutinho (I)
Ammoniti: De Silvestri (F)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter-Fiorentina 3-1 | I nerazzurri ipotecano il secondo posto

MilanoToday è in caricamento