Giovedì, 24 Giugno 2021
Sport

La Juve ferma l'Inter: è 0 a 0

Nerazzurri e bianconeri impattano al Meazza. La squadra di Benitez resta a pari punti con Milan e Napoli. La Signora fa un passo in avanti. Bene Eto'o e Krasic, decisivi Julio Cesar e Storari

E' un match gradevole quello che si assiste a San Siro. Le due squadre per 75 giocano a ritmi alti e fanno vedere sprazi di gran calcio. Eto'o da una parte e Krasic dall'altra sono le spine nel fianco delle rispettive difese, ma nonostante ciò il derby d'Italia termina a reti bianche. Il punto contro la Juve però fa perdere la testa all'Inter a favore della Lazio. Squadre in campo come annunciato alla vigilia: fuori Milito e Del Piero, dentro Biabiany e Iaquinta. La Juve parte con il 4-3-3 ma dopo 20' si riadatta nel canonico 4-4-2 con Marchiso largo a sinistra. Dopo 30' Bibiany abbandona la sfida dopo uno scontro con De Ceglie e in campo ecco Milito. Il primo tempo è di grande equilibrio. Alla Juventus viene giustamente annullato un gol con Iaquinta per fuorigioco. Eto'o formato super, è immarcabile e da solo mette in difficoltà la retroguardia bianconera.

In casa Juve sale in cattedra anche Krasic che con i suoi guizzi fa ammattire prima Chivu e poi Santon sulla corsia. Julio Cesar, nella ripresa, è bravo a sventare due occasioni: prima sul serbo e poi su Quagliarella. Storari, dall'altra parte invece, sventa una minaccia portata da Maicon in area di rigore bianconera. L'occasione più ghiotta, capita sui piedi di Milito che, imbeccato da un lob di Cambiasso, controlla alla perfezione ma tocca malissimo a due passi mandando a lato. Nel finale la stanchezza e la paura la fanno da paura e il match termina 0 a 0.

Curiosità in tribuna dove c'era anche Mario Balotelli. Purtroppo, si segnalano momenti di tensione all'interno dello stadio a circa due ore dall'inizio di Inter-Juventus. Decine di poliziotti, secondo quanto ha riportato SkySport24, sono intervenuti per evitare il contatto tra le due tifoserie nelle scale di accesso al settore riservato agli ospiti. Diversi petardi sono stati lanciati verso le forze dell'ordine. Gli agenti, hanno dovuto effettuare un paio di cariche contro un centinaio di tifosi interisti che cercavano di entrare in contatto con quelli juventini all'ingresso della Torre numero 3 che conduce al settore ospiti. Secondo quanto riferiscono alcuni steward, il settore ospiti dedicato ai tifosi bianconeri per l'occasione sarebbe stato sistemato al terzo anello verde, proprio sopra quello occupato di consueto dalla curva nord dell'Inter.

 

TOP

SAMUEL ETO'O 7: E' il giocatore più in forma dell'Inter e lo dimostra, a tratti imprendibile, il camerunense non è però fortunato nelle conclusioni. I nerazzuri sembrano proprio dipendere da lui

FLOP

DIEGO MILITO 5,5: Se è Eto'o è in forma, lui non si avvicina neanche allo stato psicofisico del compagno di reparto. I movimenti sono buoni ma sotto porta è evanescente



TABELLINO

Inter (4-2-3-1): Julio Cesar 6,5; Maicon 6, Lucio 6, Cordoba 6 (45' Santon 5,5), Chivu 5,5; Cambiasso 6,5, Stankovic 6,5; Biabiany sv (31' Milito 5,5), Sneijder 5,5, Coutinho 5,5 ; Eto'o 7. A disp: Castellazzi, Mariga, Materazzi, Mancini. All.: Benitez

Juventus (4-4-2): Storari 6,5; Grygera 6, Bonucci 6, Chiellini 6, De Ceglie 6 (45' Motta 5 ); Krasic 6,5 , Aquilani 6,5 (80' Sissoko sv ), Melo 6,5 , Marchisio 6; Iaquinta 5,5 (64' Del Piero 6 ), Quagliarella 5,5. A disp.: Manninger, Pepe, Legrottaglie, Martinez. All.: Delneri
Arbitro: Banti
Marcatori:
Ammoniti: Bonucci (J), Chivu (I), Motta (J)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Juve ferma l'Inter: è 0 a 0

MilanoToday è in caricamento