rotate-mobile
Sport

Inter-Juventus 1-2 | Ombre a San Siro. Cambiasso perde le testa

Dopo pochi minuti è subito Quagliarella a portare avanti i bianconeri. Nella ripresa pareggia Palacio ma Matri fa 2 a 1 e da un altro pezzo di Scudetto a Conte

La Juventus batte l'Inter 2 a 1 a San Siro e si cuce un altro pezzo di Scudetto addosso. Nel finale pessima entrata di Cambiasso su Giovinco

Primo tempo piacevole. Bianconeri in vantaggio, grazie al gol di Quagliarella dopo tre minuti; Inter bella a tratti, e pericolosa in un paio di occasioni. Nella ripresa i nerazzurri pareggiano con Palacio ma Matri, poco dopo, riporta avanti i campioni d'Italia. 

IL MATCH - Dopo 3 minuti la Juventus va subito in vantaggio con Fabio Quagliarella che tutto libero ai 25 metri piazza il pallone sotto l'incrocio dei pali: conclusione perfetta, non può nulla Handanovic. In colpevole ritardo la difesa dell'Inter nell'occasione. Gran gol dell'attaccante partenopeo. Poco dopo episodio sospetto nell'area bianconera. Sul cross di Zanetti, Bonucci colpisce il pallone prima col ginocchio e poi col braccio. Rizzoli giudica l'intervento involontario e lascia proseguire.

Giusto così. Inizio vibrante di partita. L'Inter è scoperta sulla ripartenza della Juventus. Vidal dalla trequarti serve Bonucci che colpisce di testa, ma in maniera troppo imprecisa per centrare la porta. Al minuto 11 Inter vicino al pari: Alvarez per Cassano che ci prova, ma Buffon è attentissimo e devia il pallone in corner. Bella partata del numero uno bianconero che si ripete al 13' sul colpo di testa di Palacio quando, in controtempo, il portierone smanaccia salvando la Juve. 

Al 17' altro colpo di braccio in area, questa volta è di Zanetti sulla sponda di Marchisio. Anche in questo caso Rizzoli lascia proseguire. Il ritmo del match cala e si susseguono anche diversi falli. Juventus vicina al raddoppio al 29' con Vidal: Pirlo lancia il cileno che tutto solo davanti ad Handanovic è protagonista di uno stop non felice che favorisce l'intervento del portiere sloveno. Al 40' Pirlo ci prova col destro dopo un'azione costruita da Quagliarella e Marchisio. Il pallone rimbalza davanti ad Handanovic, ma è bravo il portiere dell'Inter a posizionare bene i guantoni. Il primo tempo finisce così. 

LE PAGELLE DEL MATCH

Nel secondo tempo Stramaccioni inserisce Guarin. L'Inter prova a rimettersi in partita e pareggia al 54': bell'azione nerazzurra che porta Palacio davanti a Buffon. L'argentino non sbaglia e fa 1 a 1. Decimo gol in campionato per Palacio. La Juve reagisce e Padoin impegna Handanovic con un mezzo esterno destro. Partita divertente e la Juve ritorna in vantaggio: Quagliarella salva sulla linea e centra per l'accorrente Matri che non sbaglia. E' 2 a 1 per i bianconeri.

Barzagli, ammonito e diffidato, salterà il Pescara. Al 69' gran numero di Cassano sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Attento Buffon sulla conclusione a botta sicura dell'attaccante barese. Ora è l'Inter che sta provando a fare la partita con Cassano che cade in area: episodio dubbio. Finisce con il gesto folle di Cambiasso che fa un'entrata criminale su Giovinco. Rosso a partita finita. 

TABELLINO
Inter (3-4-1-2):
 Handanovic; Ranocchia (69' Cambiasso), Samuel, Chivu; Zanetti, Gargano (78' Rocchi), Kovacic, Pereira; Alvarez (46' Guarin); Cassano, Palacio. A disp.: Carrizo, Belec, Silvestre, Nagatomo, Jonathan, Kuzmanovic, Schelotto, Benassi. All.: Stramaccioni.
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Padoin, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah (60' Peluso); Quagliarella (82' Giovinco), Matri (75' Pogba). A disp.: Storari, Rubinho, Marrone, De Ceglie, Lichtsteiner, Giaccherini, Anelka. All.: Conte.
MARCATORI: Quagliarella (J), Palacio (I), Matri (J)
AMMONITI: Gargano (I), Pereira (I), Ranocchia (I), Barzagli (J).
ESPULSIONI: Cambiasso (I)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter-Juventus 1-2 | Ombre a San Siro. Cambiasso perde le testa

MilanoToday è in caricamento