rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Sport

Super Maicon + Eto'o = controsorpasso alla Roma

Nell'anticipo del venerdì la formazione di Mourinho batte 2-0 la Juventus grazie a una prodezza di Maicon e a Eto'o e torna a +2 sulla Roma. Bianconeri, in dieci per il rosso a Sissoko, ancora sconfitti. Ora l'Inter pensa al Barça

Sulla scia di Calciopoli la prodezza di Maicon da il là all'Inter per scardinare l'arcigna difesa della Juventus in dieci dal 38' del primo tempo per l'espulsione di Sissoko. I nerazzuri, a tempo praticamente scaduto poi, trovano la seconda rete con Samuel Eto'o che chiude il match di San Siro sul 2 a 0 e permette ai nerazzurri in contro sorpasso sulla Roma in attesa del derby di domenica.

L'inizio del match, però, era stato di marca bianconera. La Juve sembra stare bene in campo e arriva al tiro più volte con Iaquinta, Del Piero e Marchisio. Poco dopo la partita si innervosisce ancora di più se possibile e a farne le spese sono Felipe Melo e Sissoko che, sbagliando spesso il tempo degli interventi, stendono a più riprese gli avversari. Al 38' la partita cambia. Sissoko, già ammonito precedentemente per proteste, stende Zanetti e costringe Damato al secondo giallo. Zaccheroni ridisegna la squadra: fuori Del Piero (buono il suo avvio) e dentro Poulsen. L'Inter, nonostante la superiorità numerica, prova a schiacciare la Juve che però si difende con orgoglio.

Mourinho nella ripresa dà più verve alla sua fase offensiva: fuori Pandev e Thiago Motta dentro Balotelli e Stankovic. I nerazzurri, nonostante l'avversario sia palesemente alle corde, arrivano al tiro solo da fuori area ma Buffon e sempre attento. Si ha l'impressione che il match possa essere deciso solo da una prodezza che, al 75', arriva puntuale. Punizione da destra, respinta al limite dalla difesa bianconera, Maicon stoppa, palleggia, evita Amauri e con una parabola di mezzo esterno destro trafigge l'incolpevole Buffon. La Juve accusa il colpo e lotta solo con Chiellini e Cannavaro in versione Mondiale. L'Inter, invece, continua a premere e va vicina al raddoppio prima con una magica punizione di Balotelli che termina sulla traversa e poi con Milito che, a tu per tu con Buffon, si lascia ipnotizzare dal numero uno bianconero. Eto'o, allo scadere, fissa il risultato sul 2 a 0 ribadendo a rete un tiraccio di Muntari.  L'Inter vince e sposta la pressione sulla Roma, obbligata a un successo nel derby.

Il capitano Javier Zanetti commenta così il match di San Siro: “E' una vittoria sofferta, importantissima, contro una squadra che ha fatto la sua partita. Credo che è stata davvero dura, equilibrata, però abbiamo preso tre punti che ci fanno balzare in testa, poi vediamo cosa farà la Roma domenica. La Juventus è una grande squadra, ha avuto difficoltà per gli infortuni quest'anno, magari per questo c'è il distacco che vediamo”.
 

TOP

MAICON 7: Il brasiliano fa un gol da sogno che fa scoppiare San Siro. Sulla fascia è sempre alto e attacca costantemente Grosso.

FLOP

GORAN PANDEV 5: Il macedone paga la sua scarsa preparazione atletica estiva. Dopo un buon avvio in maglia nerazzurra, Pandev ora è poco lucido e per nulla incisivo. Così contro il Barça non serve.

IL TABELLINO




Inter (4-2-3-1): Julio Cesar 6; Maicon 7, Lucio 6,5, Samuel 6,5, J.Zanetti 6; Cambiasso 6,5, T.Motta 5,5 (1' st Stankovic 6,5); Eto'o 5, Sneijder 6 (44' st Sneijder), Pandev 5 (10' st Balotelli); Milito 5. A disposizione: Orlandoni, Cordoba, Materazzi, Arnautovic. All.: Mourinho


Juventus (4-3-1-2): Buffon 7; Zebina 5, F.Cannavaro 6,5, Chiellini 6, Grosso 5; Sissoko 4, Melo 5, Marchisio 6 (32' st Salihamidzic sv); Diego 4,5; Iaquinta 5,5 (27' st Amauri 5), Del Piero 5,5 (42' pt Poulsen 6). A disposizione: Manninger, Legrottaglie, De Ceglie, Camoranesi. All.: Zaccheroni.

Arbitro: Damato
Marcatori: 30' st Maicon (I); 47' st Eto'o (I)

Ammoniti: Samuel (I), Iaquinta (J), Melo (J), T.Motta (I), Chiellini (J), Balotelli (I)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Super Maicon + Eto'o = controsorpasso alla Roma

MilanoToday è in caricamento