rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Sport

Inter Lecce 4 - 1: le pagelle

Sugli scudi Nagatomo e Alvarez. Risorgono anche Milito e Pazzini che oltre al gol si mostrano funzionali alla manovra. Male Thiago Motta. Sufficienza per Forlan

Queste le pagelle di inter Lecce. Migliore in campo Nagatomo. Male Thiago Motta. Nel Lecce Cuadrado asfaltato dal giapponese e Corvia sprecone davanti a Julio Cesare.

INTER (4-4-2): Julio Cesar 7; Maicon 6,5, Lucio 6, Samuel 6,5, Nagatomo 7,5; Faraoni 6 (dal 46' Cambiasso 6,5), Zanetti 6, Thiago Motta 5, Alvarez 7; Forlan 6 (dal 46' Milito 7), Pazzini 7 (dal 72' Obi sv). (Castellazzi, Cordoba, Coutinho, Castaignos). All. Ranieri.
LECCE (3-5-2): Gabrieli 5; Oddo 6,5, Tomovic 5, Ferrario5; Cuadrado 4,5, Giacomazzi 5, Obodo 5,5 (dal 75' Pasquato sv), Olivera 5 (dal 46' Piatti 5,5), Brivio 6; Muriel 6,5 (dal 53' Corvia 4,5), Di Michele 6,5. (Turbacci, Diamoutene, Bergougnoux, Grossmuller). All. Cosmi

MIGLIORI TODAY  
Nagatomo 7,5 - La rimonta dell'Inter ha gli occhi a mandorla. In gol con la Fiorentina e con il Genoa, stasera veste i panni di assist man. E che assist. Per il terzo gol si beve Cuadrado e con lucidità pesca Cambiasso. Per il quarto si rialza alla velocità della luce e va sul fondo crossando per Alvarez. Alla lunga vince il duello con Cuadrado. Alla lunga sta vincendo anche le diffidenze dei tifosi nerazzurri: la fascia sinistra, se il giapponese è questo, non è più un problema
Alvarez 7 - E' lento e questo è innegabile. I piedi però sono quelli del grande giocatore. Ranieri sta lavorando anche sul suo carattere e gli sta cucendo addosso un ruolo di esterno di qualità e sacrificio. Il primo tempo è fatto di sacrificio. Il secondo si apre con la qualità dell'assist per Milito e si chiude con la facilità nell'appoggiare dentro il quarto gol. In attesa di Sneijder, lui c'è.
Pazzini e Milito 7 - In gol nella stessa partita come a Bologna per la prima di Ranieri. I due si stanno ritrovando fisicamente e soprattutto psicologicamente. L'ex sampdoriano si ripete dopo il gol alla Fiorentina. Il Principe torna tale a San Siro dopo un anno. Al di là del gol, i due sono più coinvolti nella manovra, agevolati dai cross di Maicon e Nagatomo e dalle invenzioni di Alvarez. Il resto della stagione dell'Inter dipenderà soprattutto da loro
PEGGIORI TODAY
Thiago Motta 5 - Da un suo errore nasce il gol del vantaggio del Lecce. E' lento e non è una novità. In più frangenti è sembrato l'anello debole dei nerazzurri. Se il mercato deve dare delle risposte è nel suo ruolo. Magari rifiatando si potrebbe rivedere il Motta decisivo che più volte i tifosi hanno ammirato.
Forlan 6 - La sua è comunque una sufficienza più che piena. E' reduce da un infortunio e per questo i pali che colpisce nel primo tempo assumono un significato anche maggiore. C'è da credere che quando avrà riacquisito un pò di forma potrebbe diventare un fattore decisamente positivo.




 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter Lecce 4 - 1: le pagelle

MilanoToday è in caricamento