Sport

Inter-Lille 2-1 | Samuel e Milito: tango da Champions

I nerazzurri riemergono dalle ceneri e battono 2-1 il Lille e ora si trovano a +4 su Trabzonspor e Cska. Bastano un gol per tempo: prima ci pensa Samuel di testa e poi, nella ripresa, Milito chiude i conti dopo diversi errori

L'Inter, in crisi in campionato,  sorride in Champions League e vince a San Siro, battendo il Lilla per 2-1. I ragazzi di Ranieri con questa vittoria salgono a 9 punti nella classifica del girone B, a un passo dagli ottavi di finale. Dopo una traversa di Milito al 2', Samuel porta in vantaggio i milanesi al 18'. Nella ripresa, ancora Milito fallisce clamorose palle-gol, ma si riscatta col 2-0 al 65'. Finale complicato dalla rete di De Melo all'83', ma al termine è vittoria.

I GOL - Al 18' del primo tempo Inter in vantaggio: corner di Sneijder trova lo stacco di testa di Walter Samuel che surclassa Mavuba. Palla imprendibile per Landreau. Al 20' del secondo tempo raddoppio Inter:  Zanetti semina il panico nella difesa francese con una percussione irresistibile, entra in area e serve Milito che, solo davanti al portiere, gira a rete. Al 38' della ripresa il Lille accorcia le distnze: clamoroso errore della difesa nerazzurra in fase di disimpegno. I difensori nerazzurri offrono incredibilmente il pallone a De Melo che si trova a tu per tu con il portiere. Da due passi non sbaglia.

POST GARA - "Sono contento per la vittoria e per il gol che mi dà fiducia: non riuscivo a spiegarmi come era possibile aver sbagliato il gol in precedenza, non ero tranquillo, ma per fortuna mi sono tolto il pensiero". Lo ha detto Diego Milito su Premium Calcio, dopo il 2-1 dell'Inter al Lilla. "Ora dobbiamo crescere in campionato: sono convinto che ne usciremo, stiamo incontrando un momento di difficoltà, ma siamo forti e ne usciremo già a partire da Genova, dove vogliamo vincere", ha aggiunto l'attaccante dell'Inter. "Questa era una partita importante, vogliamo far bene in Champions. Stasera mi è piaciuta la grinta, la determinazione,: è una squadra che ha grossi sentimenti e un grande orgoglio". Claudio Ranieri promuove così la sua Inter che ha battuto il Lilla 2-1 e vede gli ottavi più vicini. "Non sono finiti - sottolinea il tecnico nerazzurro ai microfoni di Sky -, ma bisogna soffrire anche quando non c'è bisogno. Milito? Ho visto un giocatore che ha voluto reagire e finalmente ha fattoi gol. Dopo la partita con la Juve ho detto alla squadra di continuare a crederci e loro non mollano mai".

TABELLINO

Inter (4-3-1-2): Castellazzi 6, Zanetti 7, Lucio 6, Samuel 6.5, Chivu 5.5, Stankovic 6, Thiago Motta 6, Cambiasso 6, Sneijder 6 (21' st Alvarez 6), Milito 6 (45' st Obi sv), Zarate 6.5 (34' st Pazzini 6). (21 Orlandoni, 23 Ranocchia, 42, Jonathan, 48 Crisetig). All.: Ranieri 6.5.
Lilla (4-3-3): Landreau 6, Debuchy 6, Rozhenal 6, Chedjou 6, Beria 6, Cole 6 (25' st Payet 6), Mavuba 5, Pedretti 6.5, Hazard 6.5, Jelen 6 (1' st De Melo 6.5), Moussa Sow 5 (15' st Obraniak 5.5). (16 Enyeama, 5 Gueye, 6 Souarè, 21 Bonart). All.: Rudi Garcia 6.
Arbitro: Wolfgang Stark (Ger) 6.5.
Reti: nel pt 18' Samuel; nel st 20' Milito, 38' De Melo.
Angoli: 13-3 per il Lilla Recupero: 1'e 3' Ammoniti: Beria e Samuel per gioco scorretto, Rozhenal per comportamento non regolamentare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter-Lille 2-1 | Samuel e Milito: tango da Champions

MilanoToday è in caricamento