Inter-Milan e il coronavirus, interviene l'Ats: "Con protocollo rispettato, il derby si gioca"

L'Ats di Milano assicura: "Se Inter e Milan si attengono al protocollo, derby autorizzato"

Calcio e autorità sanitarie locali, di nuovo. Dopo il caso Juve-Napoli - non giocata per lo stop, informale, dell'Asl campana alla squadra partenopea dopo due casi di covid - adesso è il turno del derby di Milano. Su Inter e Milan, infatti, si è allungata l'ombra del coronavirus, con i nerazzurri che ad ora contano sei positivi - l'ultimo è Ashley Young - e i rossoneri che ne hanno due dopo aver recuperato Ibrahimovic

La partita, però, non sembrerebbe a rischio, con l'ok dell'Ats meneghina. "Se Inter e Milan si attengono a quanto prescritto, se osservano l’isolamento, se fanno il tampone prima di entrare allo stadio il giorno della gara programmata, in modo da poter consentire l’accesso solo ai negativi, se poi riprendono il periodo di quarantena previsto, noi verifichiamo e a quel punto autorizziamo il derby", ha fatto sapere dall'agenzia di tutela della salute. 

In sostanza se le squadre si atterranno al protocollo firmato con Figc e Cts - e quindi isolamento fino alla gara e tamponi nel pre match - non ci saranno problemi. "Se i club rispettano le regole - hanno chiarito dall’Agenzia di tutela della salute della metropoli - non ci opponiamo al derby, in linea con quanto previsto dai protocolli. Al momento noi ci riferiamo alla circolare del ministero a cui il protocollo Figc fa riferimento". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Se un calciatore è contatto stretto di un positivo, con tampone negativo e seguendo quel rigido protocollo può allenarsi e può giocare partite", ha concluso l'Ats, che ha rimandato in tutto e per tutto alle regole della Figc, che nei giorni scorsi ha anche stabilito che una squadra che ha almeno 13 giocatori arruolabili può e deve scendere in campo. Il derby di Milano, quindi, si gioca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus e coprifuoco Milano e Lombardia: si possono comprare alcolici ai supermercati dopo le 18

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento