menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inter-Sampdoria 1-1 | Renan nel finale pareggia davanti a Thohir

Guarin, davanti gli occhi di Thohir, sblocca il match nel primo tempo. Renan fa 1 a 1. Pareggio interista davanti al nuovo presidente

L'Inter pareggia 1 a 1 contro la Sampdoria nella 14^ giornata di Serie A. Dopo 16 minuti Fredy Guarin, davanti gli occhi di Erick Thohir, sblocca il match. Nel finale il brasiliano Renan pareggia i conti. Solo un punto per Mazzarri davanti al nuovo presidente seduto in tribuna al fiano di Massimo Moratti

LE SCELTE - Non ci sono sorprese nelle due formazioni, i due tecnici confermano le previsioni della vigilia. Nell'Inter, come detto, c'è Zanetti al posto dell'infortunato Nagatomo, mentre in difesa Rolando viene preferito a Ranocchia. Nella Samp c'è Pozzi in avanti a completare il tridente composto da Eder e Gabbiadini. 

PRIMO TEMPO - Blucerchiati in maglia bianca da trasferta, Inter nella tradizionale divisa nerazzurra. Ritmi abbastanza alti in questo avvio. Al 3' occasione per la Samp. Da un calcio d'angolo successivo pallone arretrato di Palombo che prova lo schema per Gabbiadini, l'Inter si salva in qualche modo. Al 5' tentativo da lontanissimo da parte di Soriano, conclusione abbastanza velleitaria ma comunque insidiosa. Handanovic battezza fuori la sfera. Ancora Doria al 7': bel movimento di Gabbiadini che si libera del diretto avversario, conclusione e pallone fuori non di molto. Meglio i blucerchiati in questo avvio di gara.

Al 12' Guarin tenta una conclusione improbabile da posizione decentrata, al limite tra il tiro e il cross: pallone abbondantemente sul fondo. La Samp sembra ben messa in campo in questo avvio, l'Inter appare ancora un po' contratta. Mazzarri in panchina sembra decisamente poco soddisfatto. La squadra allora reagisce e passa in vantaggio con Guarin. 

Grande azione di Ricky Alvarez che mette in mezzo un cross che attraversa tutta l'area, il pallone finisce tra i piedi di Guarin. Il colombiano, appostato sul palo più lontano, stavolta non sbaglia e sblocca l'incontro! Nerazzurri avanti davanti agli occhi di Thohir. 1 a 0 per l'Inter. Al 22' ancora occasione per i padroni di casa. Bella ripartenza da parte dei nerazzurri e pallone per Jonathan, che dal limite cerca la conclusione spedendo fuori non di molto. Ancora una grande azione di Alvarez, che con qualche difficoltà serve Cambiasso all'indietro. 

La conclusione del Cuchu, però, è abbondantemente alta. Nota di colore con Erick Thohir, che ha offerto a Massimo Moratti i suoi guanti per proteggersi dal freddo. Il primo tempo finisce con una sostituzione per la Samp: Regini al posto del dolorante Gastaldello. 

SECONDO TEMPO - Al 51' subito una occasione per l'Inter. Gran palla in mezzo di Guarin per Taider che si stava inserendo tra i due centrali doriani, palla in corner. Ancora una grande azione da parte del Guaro, Da Costa copre bene lo specchio ma è il palo a evitare il raddoppio. Il colombiano Guarin è primatista per pali colpiti: è il quinto in questa stagione. Al 53' Eder insacca l'1-1, ma l'arbitro aveva già fischiato il fuorigioco. Chiamata ancora corretta.  Ritmi sempre abbastanza sostenuti, anche se all'Inter manca la lucidità negli ultimi metri.

Cambio per l'Inter: in campo Kovacic per Taider. Al 69' gran cross messo sul secondo palo da Jonathan, Palacio però era in ritardo e non riesce a intervenire con il tap-in vincente. Al 72' occasione per la Samp: punizione di Eder che passa sotto la barriera, Handanovic respinge non benissimo, ma Cambiasso ben appostato spazza in corner. Secondo cambio per Mihajlovic: entra Sansone al posto di Pozzi. Al 75' colpo di testa di De Silvestri su corner di Palombo, palla che esce abbondantemente ma buona la scelta di tempo dell'esterno scuola Lazio.


Gran giocata di Palacio che serve l'accorrente Alvarez al 76'. L'argentino vede lo spazio e prova la conclusione a giro, ma il pallone non si abbassa a sufficienza. Al minuto 80 erroraccio di Gabbiadini ma buona posizione l'attaccante della Samp tenta un tiro improbabile, avrebbe anche potuto servire Sansone in mezzo. Pallone largo che la difesa nerazzurra recupera e amministra. Al minuto 82 nell'Inter esce l'autore del gol Guarin, in campo al suo posto Mudingayi. Esordio stagionale per il centrocampista belga. 


Al minuto 89' Renan pareggia. Il centrocampo nerazzurro non va a chiudere su Renan che sfodera un rasoterra insidioso su cui Handanovic era anche un po' in ritardo. 1-1, tutto da rifare per l'Inter. Finisce così: pareggia l'Inter. Pareggio tutto sommato meritato, favorito anche da un secondo tempo non all'altezza da parte della squadra di Mazzarri.

>> LE PAGELLE DEL MATCH <<

TABELLINO 
Inter (3-5-1-1):
Handanovic 6; Campagnaro 6, Rolando 6, J. Jesus 5,5; Jonathan 6,5, Taider 5,5 (63' Kovacic 6), Cambiasso 6,5, Alvarez 6,5 (86' Belfodil sv), Zanetti 6; Guarin 7 (82' Mudingayi sv); Palacio 6 A disp.: Carrizo, Castellazzi, Pereira, Ranocchia, Wallace, Olsen, Andreolli, Donkor, Puscas. All.: Mazzarri 
Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa 6; De Silvestri 6, Mustafi 6,5, Gastaldello 6 (43' Regini 6), Costa 5,5; Palombo 6, Obiang 5,5 (86' Renan 7); Gabbiadini 6, Eder 6, Soriano 6; Pozzi 5,5 (74' Sansone 6) A disp.: Fiorillo, Tozzo, Fornasier, Castellini, Maresca, Wszolek, Eramo, Rodriguez, Bjarnason, Petagna. All.: Mihajlovic
Marcatori: Guarin (I), Renan (S)
Ammoniti: Alvarez (I),  Gabbiadini (S), Costa (S),  Eder (S), Campagnaro (I), Guarin (I)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento