Domenica, 13 Giugno 2021

Inter-Sampdoria 5-1, goleada nerazzurra al Meazza da Campioni d'Italia

La partita non ha storia: l'Inter domina quasi dall'inizio alla fine

Dopo l'accoglienza festosa di quasi cinquemila tifosi (3.500 nell'area predisposta dalla questura, un migliaio all'esterno), l'Inter è entrata al Meazza da campione d'Italia per il match casalingo contro la Sampdoria, che al campionato non chiede più niente, con la nona posizione solitaria.

I nerazzurri partono subito bene e vanno in vantaggio al 4' con Gagliardini, che s'inserisce su cross rasoterra di Young. A danze aperte, l'Inter è ancora in avanti e può già raddoppiare al 13' con azione personale di Hakimi, ma il suo tiro viene deviato in angolo. Ma è questione di minuti: al 26' Gagliardini serve Sanchez che non sbaglia. Al 35' la Samp accorcia le distanze: tiro di Candreva malamente respinto da Handanovic, arriva Keita e la mette in gol. Il replay assegnerà a quest'ultimo e non a Candreva la rete: c'era il dubbio che la palla avesse già oltrepassato la linea. All'azione successiva raddoppio di Sanchez e terzo gol dell'Inter dopo un cross di Hakimi. Si va al riposo sul 3-1.

La Samp torna in campo con mezza squadra rivoluzionata: Claudio Ranieri fa quattro cambi all'intervallo. In avvio ripresa i blucerchiati si fanno vedere di più, ma è ancora l'Inter a realizzare. Lo fa al 61', quando Barella raccoglie da Hakimi e apre per Pinamonti, che batte il portiere avversario in uscita. Quinto gol al 70' su rigore trasformato da Lautaro per un fallo di mano di Silva inizialmente visto fuori area, con rettifica del Var.

L'Inter sale a 85 punti e guarda dall'alto l'acerrima lotta per i posti in Champions ed Europa League. Ora è secondo il Napoli, dopo l'anticipo, e domenica 9 maggio c'è l'attesissimo scontro diretto Juventus-Milan, appaiate (con l'Atalanta, che giocherà a Parma) a 69 punti. La Samp resta nona, a 45 punti. 

Si parla di

Video popolari

Inter-Sampdoria 5-1, goleada nerazzurra al Meazza da Campioni d'Italia

MilanoToday è in caricamento