rotate-mobile
Sport

Inter, Sneijder su Twitter smorza la polemica con Stramaccioni

Nel frattempo il giorno dopo la vittoria con il Torino, Massimo Moratti si complimenta con Stramaccioni e lo difende dalle accuse

Dopo la vittoria contro il Torino c'è un clima sereno in casa Inter. Wesley Sneijder esulta per la grande vittoria dei nerazzurri e smorza le polemiche legate alla sua sostituzione. "Ero un pò arrabbiato perchè voglio giocare sempre. Non perchè ho un problema con il tecnico", precisa l'olandese sul proprio profilo di twitter.

"Ma so che ci sono tante partite da giocare...Ci prepariamo per giovedì", dice alludendo all'esordio nella fase a gironi dell'Europa League contro il Rubin Kazan. Insomma caso chiuso. Nessuna polemica tra Wes e il tecnico Andrea Stramaccioni dopo la sostituzione di ieri a Torino.

Un'Inter cinica quella di ieri sera, non provinciale come sostiene anche il presidente Massimo Moratti parlando della vittoria sul campo del Torino, con gol di Milito e dell'attaccante barese. Il massimo dirigente ha risposto così a chi gli chiedeva dell'atteggiamento della squadra: "Mi sembra che provinciale sia una aggettivazione sbagliata da parte di chi l'ha pronunciata, non credo che abbiamo fatto una partita in difesa, certamente siamo stati cinici, servirà più velocità, ma ieri era intelligente fare così".

 

LE PAGELLE DEL MATCH

Moratti ha elogiato anche la prova dei due centrali: "Ranocchia e Juan Jesus coppia del futuro? Sì, ma noi viviamo nel presente, ci sono altri giocatori bravi e se loro giocano come ieri va benissimo. Bene Cassano e tutti gli altri, compreso l'allenatore, che ha preparato una partita prudente, come era giusto fare".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter, Sneijder su Twitter smorza la polemica con Stramaccioni

MilanoToday è in caricamento