menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inter-Trapani 3-2 | I nerazzurri vincono con fatica e passano il turno in Coppa Italia

Guarin sblocca la gara dopo pochi minuti. E' Belfodil a raddoppiare e Taider la chiude. Nella ripresa Caccetta fa gioire i tifosi ospiti

L'Inter batte 3 a 2 il Trapani e passa il turno in Coppa Italia. Nel primo tempo la squadra di Mazzarri con Guarin e Belfodil si spiana la strada al passaggio del turno decisa poi da Taider su rigore. Nella ripresa Caccetta segna il gol degli ospiti.

LE SCELTE - Turn-over ragionato da parte di entrambi i tecnici. Walter Mazzarri dà spazio a Carrizo tra i pali, Andreolli in difesa, Wallace sulla fascia destra e Kovacic alle spalle di Belfodil in avanti. Chance importante, dunque, per chi ha giocato meno fin qui. Con Zanetti e Cambiasso in panchina, è Ranocchia oggi il capitano dell'Inter.

PRIMO TEMPO - Al 4' Guarin su punizione sblocca la gara. Calcio di punizione battuto rasoterra dal colombiano, un rimpallo sfavorevole beffa il debuttante Marcone e il pallone si infila in rete per il vantaggio nerazzurro. Seconda rete consecutiva per Guarin, che aveva segnato anche domenica contro la Sampdoria. L'Inter amministra con sicurezza il vantaggio, il Trapani non sembra opporre grossa resistenza. Propositivo Wallace in questo avvio di gara, già diversi cross interessanti per il giovane brasiliano di proprietà del Chelsea. 

Traversone di Pereira per Belfodil, anticipato bene da Terlizzi. Insiste l'Inter, che vuole subito il raddoppio. Al 15' Belfodil prova a servire il connazionale Taider, che cerca la rete in girata senza però trovare la porta. Manca la coordinazione. Al 23' Kovacic apre ancora per Wallace che prova ad andarsene in mezzo a due. Stavolta pretende troppo, ma la prova del giovane brasiliano fin qui resta buona.

Al 40' raddoppia Belfodil. Azione sulla fascia sinistra da parte di Pereira, cross in mezzo per Belfodil che prende il tempo a Terlizzi e insacca il tap-in vincente! 2-0 Inter e Belfodil che finalmente si sblocca in questa stagione.

Poco dopo l'Inter fa 3 a 0. Iunco stende Guarin: è rigore. Dal dischetto l'algerino Taider non sbaglia, Marcone si tuffa dalla parte opposta e pallone in rete. 3-0 prima dell'intervallo per i nerazzurri e passaggio del turno ormai banche per i nerazzurri di Mazzarri. 

SECONDO TEMPO - Primo cambio per Boscaglia: entra Ciaramitaro al posto di Vitale. Al 52'  Abate impegna Carrizo da distanza notevole, il portiere nerazzurro si rifugia in angolo. Poco dopo gli ospiti vanno in gol con Caccetta. Ranocchia sbaglia un aggancio e il pallone finisce a Caccetta, che con un rasoterra molto angolato beffa Carrizo! Clamorosa la disattenzione difensiva dell'Inter, ma intanto Caccetta regala una gioia ai tanti tifosi granata presenti a San Siro. Ancora una volta Inter che è entrata malissimo in campo nella ripresa, proprio come successo contro la Sampdoria. A San Siro si sentono solo i tifosi del Trapani. 


Secondo cambio per il Trapani: fuori Iunco, in campo il capocannoniere Mancosu. Ancora occasione per gli ospiti. Pallone di Abate per l'accorrente Ciaramitaro che da buona posiziione non trova la porta per questione di centimetri! Malissimo l'Inter adesso. Mazzarri cambia: Olsen per Kovacic. Al 73' palla di Ciaramitaro per Basso, che calcia centralmente! Blocca Carrizo ma ancora pericoloso il Trapani. Al 77' ci prova Pereira: Marcone si rifugia in corner, ma finalmente l'Inter torna ad attaccare.

Al 90' segna ancora il Trapani. Terlizzi chiede un rigore, poi l'azione prosegue e la sfera finisce tra i piedi di Madonia, che sfodera un diagonale rasoterra perfetto che si infila all'angolino alla destra di Carrizo! 3-2 e quattro minuti di recupero ancora da giocare per le speranze del Trapani. Finisce così. L'Inter passa il turno e troverà l'Udinese. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento