Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport Portello / Via Aldo Rossi

Gol di Tevez, Milan furioso: "La Juve mostra immagini sfalsate"

Sotto accusa il fermo immagine con la linea "storta". Le immagini delle partite in casa della Juve sono prodotte dalla stessa società, al contrario delle altre partite

La linea della "discordia"

Non si placano le polemiche nel day-after di Juventus-Milan, disputata sabato 7 febbraio e vinta dai bianconeri per 3-1. Al di là dell'equilibrio complessivo in campo, che parla di due squadre che si sono affrontate a viso aperto con una Juve parsa comunque leggermente superiore ai rossoneri, a "infiammare gli animi" è in particolare la prima rete della squadra di Allegri, firmata da Tevez.

Il dubbio è se l'Apache, lanciato da Morata, fosse in fuorigioco o no. Anche se alcuni moviolisti esperti, come Graziano Cesari su Mediaset Premium, hanno "convalidato" la posizione dell juventino, molti hanno l'impressione che fosse fuorigioco, e abbastanza netto.

A mezzogiorno di domenica 8 febbraio la società rossonera twitta esplicitamente: "Secondo voi nel fermo immagine tv prodotto dalla Juventus le due linee sono parallele? Per noi no". Un tweet che farà sicuramente discutere. Ma nel dopo-partita Adriano Galliani aveva già fatto capire di essere furioso: "Al contrario delle altre squadre di serie A", aveva affermato, "la produzione delle immagini delle gare della Juve è gestita dalla società stessa, che scientemente non fa rivedere il replay dell'azione del primo gol".

E sul sito ufficiale del Milan si legge una comunicazione più organica. "Il Milan - è scritto - non intende innescare polemiche, ma fa una richiesta chiara e precisa. In questo momento le 10 partite del Campionato di Serie A sono realizzate da 6 registi Sky, 3 registi Mediaset e 1 indipendente. Il Milan chiede che a partire dalla prossima stagione, i registi siano tutti indipendenti e non provenienti dai broadcaster che acquisiscono i diritti del Campionato".

Per molti minuti, dopo il gol, sono andati in onda replay che non dicevano nulla sulla posizione di Tevez. E' stato necessario aspettare l'intervallo per rivedere l'azione dalla tribuna centrale, la posizione più indicata per studiare appunto la posizione. E l'immagine è andata in onda con una linea disegnata sul campo, non parallela con la linea centrale. La linea disegnata mostra Zaccardo tenere in gioco Tevez, ma è una linea disegnata correttamente?

LA REPLICA DI SKY SPORT - Fabio Caressa, direttore di Sky Sport, ha voluto replicare immediatamente alle accuse del Milan. Sulla linea presunta "storta", ha affermato che sembra così perché c'è la prospettiva rispetto alla posizione esattamente centrale della telecamera. Riguardo ai registi, ha spiegato che a fornirli sono, ogni domenica, i broadcaster e non le squadre di calcio: sei di Sky, tre di Mediaset e uno della Rai. Il regista di Juventus-Milan era appunto di Sky. "Non è la Juventus che sceglie o non sceglie di trasmettere le immagini", ha dichiarato Caressa.

Implicitamente, quindi, Caressa sembra affermare che la colpa del fatto che - fino all'intervallo - non sia stato possibile rivedere l'azione dall'unico punto utile per valutare la posizione di Tevez, mentre sono stati mandati in onda diversi replay inutili da quel punto di vista, sia del regista di Sky Sport.

LA REPLICA DELLA JUVE - Anche la Juventus ha voluto replicare "al sig. geom. Adriano Galliani", con una nota ufficiale in cui si sottolinea che l'affidamento soltanto a registi indipendenti va discusso e poi approvato con una "riforma" dei regolamenti attuali. "La produzione in capo ad un soggetto diverso dal club è un'opzione che interviene solamente quando il club comunica alla Lega calcio di non essere in grado di provvedere diversamente". In soldoni: qualunque squadra può auto-produrre le immagini. Pur tuttavia, la Juventus sottolinea che "ogni grafica viene effettuata dai broadcaster in post-produzione e non ha nulla a che vedere con la produzione live delle immagini, che in ogni caso viene gestita operativamente dal regista e dai producer designati dalla Lega". E infine la 'stoccata': "Galliani pare ignorare che ogni evoluzione, tecnologia, normativa e regolamentare è passata sotto ai suoi occhi, se non addirittura da lui decisa".

E GLI SPORTIVI? - Le repliche di Sky Sport e soprattutto della Juventus lasciano comunque almeno un dubbio: perché gli sportivi, davanti alla televisione, si sono sorbiti numerosi replay tutti inutili in capo alla questione fondamentale post-gol, cioè la posizione di Tevez?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gol di Tevez, Milan furioso: "La Juve mostra immagini sfalsate"

MilanoToday è in caricamento