Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Milan, Robinho: "Contro la Juve sfida decisiva"

Il brasiliano spiega: "Balotelli fa differenza ma per risalire ci servono tutti"

Domenica contro la Juventus sono in ballo tre punti pesanti per il Milan. "Conosciamo l'importanza della partita, la viviamo come una gara decisiva, abbiamo tante motivazioni", ha assicurato Robinho che, complici anche le tante assenze nell'attacco rossonero, da El Shaarawy a Balotelli, passando per Kakà e Birsa, è candidato a un posto da titolare al fianco dell'ex bianconero Matri. 

"Quello di seconda punta è il ruolo che preferisco - ha spiegato il brasiliano a Milan Channel -. Dobbiamo migliorare, gli infortuni pesano un pò. Abbiamo fuori grandissimi giocatori come El Shaarawy, Kakà, De Sciglio e altri, Montolivo è appena rientrato. Per andare in alto, abbiamo bisogno di tutti". Soprattutto, forse, di Balotelli, che deve scontare l'ultima di tre giornate di squalifica. 

"Mario è un campione, fa la differenza. Io spero che lui possa stare tranquillo, la sua personalità in campo è molto forte, molto particolare", ha osservato Robinho, riservando complimenti anche a Kakà e Allegri.

"Kakà un amico personale per me, è un grandissimo giocatore, è tornato a casa sua, spero che possa tornare il prima possibile. La sua qualità ci manca tanto, lui è un giocatore decisivo - ha osservato - Allegri è un eccellente allenatore, anche nei momenti delicati è sempre stato con la squadra. Con lui lavoro con la testa tranquilla. Sono molto felice di essere rimasto e che il Milan mi abbia voluto, spero di giocare qui ancora molti anni". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan, Robinho: "Contro la Juve sfida decisiva"

MilanoToday è in caricamento