Sport

Karate: Sahara Maffini trionfa in Lussemburgo

La 18enne di Bareggio alla sua seconda gara da seniores ha vinto il torneo internazionale Lion Cup disputato in Lussenburgo. Spettacolare la finale in cui ha sconfitto l'avversaria per 5-0 deliziando con tecniche spettacolari ed efficaci il pubblico presente

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Sahara Maffini (nella foto di Alberto Maffini) ha vinto la Lion Cup, grande soddisfazione per l'atleta del Judo Karate Club Milano che in Lussenburgo ha gareggiato con lo Spartan Kombats Sports del grande campione francese Alex Biamonti, uno dei più forti atleti di tutti i tempi. La Maffini, 18 anni appena compiuti, ha combattuto tra le senior e nella categoria fino a 55 kg ha dovuto affrontare 3 turni preliminari, tutti vinti con autorevolezza, per arrivare alla finalissima. Nel match decisivo si è imposta sulla belga Fevrier con un netto 5-0, dominando il combattimento dall'inizio alla fine. E' passata in vantaggio con un delizioso quanto potente mawashi chudan (calcio circolare all'addome), ed ha poi chiuso i conti con tre tecniche di pugno d'incontro in cui ha sempre anticipato l'avversaria grazie a un grande senso del timing, dote di spicco della giovane karateka milanese. Queste le sue parole dopo la premioazione "Sono molto contenta della gara perchè è stata la prima vittoria nei senior ed è arrivata in un torneo all'estero, motivo di ulteriore soddisfazione, speriamo di continuare così".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Karate: Sahara Maffini trionfa in Lussemburgo

MilanoToday è in caricamento