Sport

Il Senegal manda la mail all'indirizzo sbagliato: Keita dell'Inter non convocato in nazionale

Incredibile errore della federazione. Il presidente: "Era una mail che l'Inter non usa più"

Con l'Inter non ha ancora mostrato tutto il suo valore. E, almeno questa volta, non potrà farlo neanche con la nazionale. 

Keita Balde, l'attaccante 23enne arrivato a Milano quest'estate, non è stato convocato dal Senegal per la gara che il prossimo 17 novembre vedrà la nazionale africana guidata da Aliou Cissè sfidare la Guinea Equatoriale per le qualificazioni alla Coppa d'Africa. 

Il motivo - incredibile, assurdo - non va però ricercato in campo. La federazione senegalese, infatti, ha sbagliato l'indirizzo al quale mandare la mail all'Inter per informarli dell'avvenuta convocazione. Così, il club nerazzurro non ha ricevuto la comunicazione e Keita è stato costretto a restare ad Appiano Gentile. 

A confermarlo, non senza un po' di imbarazzo, è stato il presidente della Federcalcio senegalse, Abdoulaye Sow. "Abbiamo inviato la convocazione al vecchio indirizzo e mail che l’Inter non utilizza più - ha spiegato -. Hanno cambiato e mail e ci hanno inviato una corrispondenza per dircelo. Allo stato attuale - ha concluso Sow - il giocatore non può giocare con noi perché il suo club è intransigente".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Senegal manda la mail all'indirizzo sbagliato: Keita dell'Inter non convocato in nazionale

MilanoToday è in caricamento