rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sport Porta Romana / Via Carlo Botta

Piscina Caimi, iniziati i lavori di riqualificazione

La giunta approva l'accesso al fondo di garanzia a favore della Fondazione Pier Lombardo (teatro Parenti) che gestirà l'impianto per 25 anni

Sono partiti i lavori per riqualificare la piscina Caimi di via Botta, zona Porta Romana, abbandonata da più di sette anni. La piscina (che risale al 1939) è stata affidata alla Fondazione Pier Lombardo (ovvero al teatro Franco Parenti) per 25 anni a titolo gratuito, con un'apposita convenzione, facendosi carico delle spese dei lavori, in parte finanziati dal ministero dei beni culturali e in parte con un prestito acceso da Banca Prossima.

La giunta di Milano ha approvato l'ammissione al fondo di garanzia per due milioni e mezzo di euro a favore della fondazione. Grazie a questo atto, Banca Prossima concederà il finanziamento.

"Restituiremo ai milanesi un prestigioso impianto sportivo, nonché luogo di altissimo valore storico. Un altro passo avanti nel processo di riapertura degli impianti chiusi, vere e proprie ferite per la città, e per rendere Milano sempre più amica dello sport per tutti, attenta alla qualità della vita", ha spiegato Chiara Bisconti, assessore allo sport e al tempo libero.

Nella nuova Caimi troveranno spazio attività sportive ma anche culturali e artistiche, per tutti i mesi dell'anno. L'acqua verrà riscaldata attraverso pannelli solari e verrà utilizzato l'ozono per il riciclo delle acque grigie. Nella vasca grande troverà spazio la centrale di depurazione delle acque, ma anche una vasca di compenso e i locali tecnici. Infine verrà effettuata la manutenzione straordinaria per la riqualificazione dell’edificio che era già destinato a spogliatoi e servizi.

Lavori alla piscina Caimi (foto comune di Milano)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscina Caimi, iniziati i lavori di riqualificazione

MilanoToday è in caricamento