rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cos'è successo tra Correa e Luiz Felipe alla fine di Lazio - Inter?

Il video dell'episodio e le scuse dei giocatori su Instagram

Hanno fatto il giro del mondo le immagini di Lazio Inter, finita 3-1, non tanto per la gara quanto per il curioso episodio avvenuto a fine partita. Mentre i calciatori rientrano negli spogliatoi, il laziale Luiz Felipe corre dietro all'interista Joaquin Correa (che fino alla scorsa stagione giocava per la Lazio) e lo abbraccia sul collo in maniera scherzosa. La reazione del Tucu è però stizzita: e allontana col braccio e gomito l'ex compagno di squadra, che poi si è guadagnato un cartellino rosso dall'arbitro che ha letto il suo gesto come una provocazione. Il tutto si è concluso con un Luiz Felipe in lacrime che cercava di spiegare il perché del suo abbraccio.

Sui social i due calciatori hanno spiegato bene l'accaduto, ciascuno col proprio punto di vista. Il primo è stato Luiz Felipe che su Instagram ha caricato una serie di foto che lo ritraggono insieme a Correa in momenti privati e famigliari. "Vorrei esprimermi sulle ripercussioni negative in relazione a quanto accaduto oggi, a fine partita. Innanzitutto - ha messo nero su bianco - voglio chiarire che ho un grande rispetto per l'Inter o per qualsiasi altro club. Siamo tutti professionisti, che lavorano per perseguire i nostri obiettivi e non mancheremmo mai di rispetto a un altro professionista".

"A fine partita - ha proseguito - sono finito per saltare sulle spalle di Tucu perché è uno dei grandi amici che il calcio mi ha dato. Le nostre famiglie sono amiche e siamo sempre stati molto uniti. Lì, quello che volevo di più era abbracciarlo e scherzare sul risultato, per quanto la nostra amicizia lo permette, ma mi sono emozionato. Forse, ripensandoci, non era il momento migliore o il luogo più adatto. Chiedo scusa a chiunque si sia sentito offeso e chiarisco che non ho cercato, in alcun modo, di essere irrispettoso nei suoi confronti, nei confronti degli altri atleti o dell'Istituzione Internazionale e dei suoi appassionati tifosi. È stato un atto innocente, da una persona che ha un grande affetto per Tucu! Ti amo mano @tucucorrea", ha concluso Luiz Felipe.

Il nerazzurro Correa ha affidato la sua risposta a una storia su Instagram. "Mi dispiace per quanto accaduto ieri, da tutti i punti di vista. Innanzitutto per i tifosi di calcio, di cui dovremmo essere sempre un esempio positivo. Sicuramente il mio amico Luiz (Felipe, ndr) ha sbagliato, il gesto e il momento, e poi a caldo la mia reazione è stata quella. Vorrei non fosse mai successo. Ma ora voltiamo pagina e andiamo avanti, tutti. Testa alla prossima gara con l'Inter e alle prossime sfide. Cercando di fare esultare i tifosi per le cose belle del calcio", ha concluso l'attaccante argentino in una nota scritta su una sua foto in maglia nerazzurra. 

Correa Luis Felipe-2

Video popolari

Cos'è successo tra Correa e Luiz Felipe alla fine di Lazio - Inter?

MilanoToday è in caricamento