Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Mercato Inter, Lukaku ha già parlato con Inzaghi: «Resto a Milano»

Sfuma il "sogno" del Chelsea di avere in squadra l'attaccante belga nella prossima stagione

L'attaccante Romelu Lukaku resta all'Inter: lo ha confermato lui stesso in un'intervista alla tv belga Vtm. «Non dovrei ancora dirlo, ma ho già avuto contatti con l'uomo che diventerà il nuovo allenatore», ha aggiunto riferendosi a Simone Inzaghi, il tecnico nerazzurro che sostituisce Antonio Conte.

«E' stata una conversazione molto positiva. Insieme a lui accetterò la sfida di tornare vincere lo scudetto, all'Inter mi sento bene. Conte? Quando ho saputo del suo addio è stato difficile, ma abbiamo un gruppo affamato», ha continuato l'attaccante 28enne belga. E alla domanda se si considera il più forte attaccante del mondo, ha risposto: «Tra i primi tre o i primi cinque». 

Niente da fare, quindi, per i club della Premier League inglese che in queste settimane hanno puntato l'attenzione su di lui, complici le difficoltà finanziarie dell'Inter obbligata a un calciomercato estivo soprattutto di cessioni. Su di lui si era concentrato soprattutto il Chelsea, neo vincitore della Champions League e già in passato squadra di Lukaku nel 2011 e 2013. Collezionò però solo una decina di presenze coi Blues, sbocciando con l'Everton e il Manchester United prima di passare all'Inter nel 2019. 

Qualche giorno fa Lukaku, forte di 30 reti nell'ultima stagione di cui 24 in campionato, è stato nominato calciatore di maggior valore (Mvp, "most valuable player") della Serie A italiana. In casa Inter, rrestano "papabili" per la partenza Hakimi (al Psg), che l'Inter vorrebbe cedere ad almeno 70 milioni, e Joao Mario (allo Sporting Lisbona). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato Inter, Lukaku ha già parlato con Inzaghi: «Resto a Milano»

MilanoToday è in caricamento