rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Sport

Amantino Mancini, chiesti 3 anni e 8 mesi per violenza sessuale

L'ex calciatore di Inter, Milan e Roma rischia quasi 4 anni di detenzione: tra l'8 e il 9 dicembre 2010 avrebbe abusato di una modella connazionale. Ma lui: "Era consenziente"

Per l'ex calciatore di Milan, Inter e Roma Amantino Mancini è stata chiesta la condanna a 3 anni e 8 mesi di carcere per violenza sessuale.

Mancini (che ora è tornato a giocare in Brasile nell'Atletico Mineiro) è accusato di avere violentato una ragazza brasiliana di 30 anni, fotomodella, nella notte tra l'8 e il 9 dicembre 2010, dopo averla conosciuta a una festa organizzata dal collega e connazionale Ronaldinho.

La modella (che si era rivolta alla Mangiagalli) ha denunciato il calciatore sia per violenza sessuale sia per lesioni personali. Insieme a Mancini è sotto processo anche un altro uomo, G.E.D.N., anch'egli brasiliano, con l'accusa di favoreggiamento perché (stando al pm) avrebbe cercato di convincere la modella a ritirare la querela.

I difensori del calciatore hanno sostenuto che la ragazza fosse consenziente al rapporto.

La sentenza è attesa per il 28 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amantino Mancini, chiesti 3 anni e 8 mesi per violenza sessuale

MilanoToday è in caricamento