Milan, Allegri: "Berlusconi è un'esteta del bel calcio"

"Problemi col mio contratto non ce ne sono, sto parlando con Galliani", ha detto oggi il tecnico Massimiliano Allegri in conferenza stampa prima del match di domani contro il Cagliari ai microfoni di Milan Channel

"Con il presidente Berlusconi ci sentiamo ed è un piacere. Ci confrontiamo, è normale che sia così tra un padrone di azienda e un dipendente. Il presidente ha buone intuizioni, è un esteta, gli piace il bello del calcio, lo capisco". Lo ha detto l'allenatore rossonero Massimiliano Allegri ai microfoni di Milan Channel, alla vigilia della partita contro il Cagliari.

BOATENG - Allegri ha poi parlato del desiderio dell'ex premier di vedere Boateng sulla linea mediana. "Il presidente vede le cose in anticipo - ha detto il tecnico - io credo che Boateng da trequartista faccia bene, è un processo che va fatto piano piano. Sa benissimo che conta vincere, occorre equilibrio, rispetta le mie scelte ma condivido molto di quello che ha detto".

PATO - Su Pato, altro pallino di Berlusconi, Allegri ha speso belle parole: "Le sue caratteristiche sono quelle da goleador, ha una media di una rete ogni due partite. È anche vero che è stato un anno fermo, ha bisogno di giocare per ritrovare la condizione. Soprattutto ha bisogno di giocare con un compagno vicino".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CONTRATTO - "Problemi col mio contratto non ce ne sono, sto parlando con Galliani, è un discorso economico, quando risolveremo questo non ci saranno problemi". L'allenatore ha poi sottolineato che domani "dobbiamo fare di tutto per non sbagliare, sono punti importanti per il campionato, bisogna raggiungere la vetta e per farlo bisogna vincere, anche se non sarà facile. A Cagliari è difficile fare tre punti, in casa giocano un calcio diverso da quando gioca in trasferta. Bisognerà pensare alle feste da dopodomani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Milano, paura sul tram: minaccia i passeggeri con un coltello, aveva anche cinque forbici

  • Milano, esplosione in piazzale Libia: è uno chef de rang il 30enne intubato al Niguarda

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

  • Milano, scuola e covid: 4 bimbi positivi, tutte le classi in isolamento (più una educatrice)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento