menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milan-Barcellona 1-1 | Il fortino rossonero regge: Messi risponde a Robinho

L'avvio è divertente: segnano prima Robinho e poi Messi. Nella ripresa i rossoneri tengono botta. Nell'altra partita del girone vince il Cetic

Il Milan pareggia 1 a 1 contro il Barcellona, nella 3^ giornata del girone di Champions League. I rossoneri, anche grazie a Kakà, partono bene e vanno in gol con Robinho. Il Barça non molla e poco dopo pareggia con Leo Messi. La partita resta divertente. Nell'altra partita del girone il Cetic batte 2 a 0 l'Ajax portandosi così al terzo posto. 

LE SCELTE - Stadio esaurito, Milan con Kakà dal 1' e Balotelli in panchina. Robinho nell'insolito ruolo di "falso nove", punta centrale supportato da Birsa e Kakà

SUPER AVVIO - Milan che parte forte con Kakà molto attivo. Al 7' annullato gol al Milan. Splendido il suggerimento di Robinho per Muntari che conclude a rete, ma il ghanese era in fuorigioco. Al 9' però il Milan passa con merito. Errore in retropassaggio di Mascherano, Robinho ne approfitta e triangola alla grande con Kakà, con l'attaccante che si ritrova il pallone a tu per tu con Valdes e lo trafigge con un bel rasoterra. Meritato vantaggio rossonero. Sontuosa la prova di Kakà nei primi minuti. Il numero 22 si fa vedere anche nella propria area di rigore a recuperare palloni

PAREGGIA MESSI - Al 20' si fa vivo finalmente Messi, direttamente su punizione: il tiro trova l'esterno della rete. Poco dopo bel fraseggio del Barcellona con Messi che cerca Neymar ma Amelia in uscita bassa ferma tutto. Il Barça sale di tono e pareggia al 24' con Messi. Il Milan perde un pallone a centrocampo, Iniesta verticalizza per Messi che si libera col destro di Mexes e di sinistro supera con un rasoterra Amelia. Parità a San Siro. 

TIKI TAKA - Al 27' occasione clamorosa per il Milan: cross di Kakà, Valdes va a vuoto ma Mexes praticamente a porta vuota manda a lato di testa. Buona prima mezz'ora del Milan, in cattedra Kakà e Robinho mentre in ombra Birsa. Buona la prova in mezzo di Muntari. Al 31' ci prova Neymar: palla a lato. I ritmi, nel finale di primo tempo, calano e il Barcellona gestisce il palleggio. Xavi pesca Sanchez: l'ex Udinese va col piattone ma Amelia è attento. Al 45'  Messi pennella a centroarea per Iniesta ma trova la respinta della difesa. La palla finisce a Neymar che si coordina e scarica un diagonale che finisce fuori di pochissimo. Finisce così il primo tempo.

SI RIPARTE - Si riparte con lo stesso spartito, ossia col Milan all'attacco da subito. Il Barça però non sta a guarda e continua ad avere, spesso, il pallone tra i piedi. Messi sempre pericoloso ogni qual volta prende il pallone ma al 52' è il Milan a sfiorare il 2 a 1: Muntari pesca Robinho che, a tu per tu con Valdes, liscia clamorosamente la sfera. Amelia provvidenziale al 54'. Splendido fraseggio del Barcellona con Iniesta che si ritrova in area e ci prova in corsa col sinistro trovando la strepitosa respinta del portiere.

FORCING BLAUGRANA - Ancora Amelia attento al 55': stavolta reattivo sulla conclusione dalla distanza di Xavi. Poco dopo ci prova Messi col destro, palla in curva. Meglio i catalani nella ripresa. Allegri cambia le carte in tavola: dentro Balotelli al posto di un generoso Robinho. Al 69' Kakà ci prova di sinistro dal limite, ma la conclusione è debole. 70 secondi dopo Messi illumina per Adriano: il brasiliano, però, si mangia un gol fatto. Altro cambio: dentro Emanuelson e fuori Kakà. Standing ovation per il brasiliano.

I CAMBI - Primo cambio per il Barcellona al 74': fuori Sanchez, dentro Fabregas. La partita si fa delicata. Al 78' ci prova Fabregas di testa: normale amministrazione per Amelia. Allegri effettua così la sua ultima mossa. Fuori Birsa e dentro Poli. Anche 'Tata' Martino cambia: Pedro per un pessimo Neymar. Incredibile occasione di Muntari al minuto 82. Il ghanese è lanciato sul filo del fuorigioco ma perde l'equilibrio spalla a spalla con un difensore e non riesce a calciare con forza.

IL FINALE - La partita entra nella fase finale. Il Barcellona, con quasi il 70% del possesso di palla, non riesce a sfondare. Il Milan serra i ranghi e la partita finisce così. Un punto per uno. Il Barcellona va a 7 punti, mentre il Milan sale a 5. Dietro ci sono Celtic a 3 e Ajax ad 1. Non c'è da che lamentarsi. 

TABELLINO E PAGELLE 

Milan (4-3-3): Amelia 6,5; Abate 6, Zapata 5, Mexes 6, Constant 5; Montolivo 6,5, De Jong 6, Muntari 6; Birsa 5,5 (80' Poli sv), Robinho 6,5 (64' Balotelli 5), Kakà 6,5 (71' Emanuelson 6). A disp.: Coppola, Silvestre, Poli, Nocerino, Matri. All.: Allegri 
Barcellona (4-3-3): Valdes 5,5; Dani Alves 6, Piqué 5,5, Mascherano 5,5, Adriano 5,5; Xavi 6,5, Busquets 6, Iniesta 6,5; Sanchez 5,5 (74' Fabregas 6), Messi 6,5, Neymar 5 (80' Pedro sv). A disp.: Pinto, Bartra, Montoya, Song, Tello. All.: Martino
Arbitro: Brych (Ger)
Marcatori: Robinho (M), Messi (B)
Ammoniti: Sanchez (B), Muntari (M), Faberegas (B)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento