Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Milan-Cesena, le probabili formazioni: emergenza rossonera

Con Pato ko per quattro settimane, Ibrahimovic, Boateng e Robinho ancora fermi ai box, contro il Cesena giocheranno Cassano ed El Shaarawy con Inzaghi pronto ad entrare a partita in corso

Massimiliano Allegri, visti i troppi infortuni, si affida ad Antonio Cassano e Stephan El Shaarawy per battere il Cesena di Marco Giampaolo. Nei rossoneri scalpita anche SuperPippo Inzaghi alla caccia di una maglia e di un gol. Negli 11 precedenti casalinghi ufficiali finora disputati il Milan è imbattuto contro il Cesena grazie ad un bilancio a proprio favore di 8 vittorie e 3 pareggi. L'ultimo gol ufficiale segnato dal Cesena in casa del Milan risale al 14 dicembre 1980 quando, in serie B, fu pareggio per 1-1 con rete bianconera di Garlini all’ 80’. Sono 6 i precedenti ufficiali tra Giampaolo ed il Milan e finora l’attuale tecnico del Cesena non ha mai vinto, in sfide in cui entrambe le squadre impegnate hanno sempre segnato almeno un gol: score di 2 pareggi e 4 vittorie rossonere, con 7 reti segnate dalle compagini di Giampaolo e 15 gol realizzati dal Milan.

QUI MILAN - Distrazione muscolare al bicipite della coscia destra e prognosi di circa quattro settimane salvo complicazioni: sono guai per il Milan e per Pato, l'infortunato numero 11 di Allegri, che sabato contro il Cesena schiererà una squadra in emergenza. Oltre a Pato, sono indisponibili Bonera e Boateng (problemi al costato per entrambi), Antonini (alle prese con i denti del giudizio), Robinho (edema osseo all'inguine), Ibrahimovic (lesione muscolare), Gattuso (infiammazione al nervo ottico), Ambrosini (lussazione alla spalla), Flamini (operato al ginocchio destro), oltre a Mexes che non è ancora al massimo e al giovane Kingsley Boateng (menisco destro). Inoltre Allegri deve fare i conti con Nesta, Seedorf e Van Bommel, piuttosto affaticati dopo la partita con l'Udinese.

QUI CESENA - Giampaolo ha cominciato pensare alla squadra da mandare in campo al 'Meazzà con quasi tutta la rosa a disposizione. Probabile che cambi qualcosa vista la brutta ripresa contro la squadra di Reja. Un allenamento defatigante per chi ha giocato, e perso, con la Lazio, seduta più intensa invece nella mattina per gli altri. A parte hanno lavorato Rennella e il portiere Antonioli. L'attaccante ne avrà ancora per un pò, il portiere che - in campionato non ha ancora giocato per una distrazione al polpaccio sinistro - ha lavorato in palestra per le braccia. Si spera possa rientrare dopo la sosta, contro la Fiorentina il 16 ottobre. Domani mattina allenamento di rifinitura a porte chiuse a Villa Silvia poi partenza per Milano.

 

234224_A_C__Milan-2   234225_Cesena-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan-Cesena, le probabili formazioni: emergenza rossonera

MilanoToday è in caricamento