Sport

Il nuovo Milan parlerà cinese. Da Fininvest via libera alla vendita

La trattativa può ora essere avviata con Jack Ma, patron di Alibaba

La sede del Milan al Portello

Il Milan è pronto ad essere ceduto al cinese Jack Ma, "patron" di Alibaba, e alla cordata da lui guidata. Prima l'ok di Silvio Berlusconi, ora anche del consiglio d'amministrazione di Fininvest, che controlla il 99% del club. Tramontata l'ipotesi di cessione al thailandese "Mr Bee", dunque, viene ora il via libera per la trattativa con i cinesi.

In particolare, il consiglio d'amministrazione di Fininvest ha deliberato un "periodo di esclusiva" con la cordata cinese, nonché un protocollo di intesa che servirà come base per avviare la trattativa. Non è ancora noto, quindi, alcun dettaglio. Non si sa quanto effettivamente Jack Ma vorrà offrire a Fininvest per rilevare il club e, soprattutto, quale quota vorrà rilevare e quanto Berlusconi vorrà cedere. Si ricorderà che, in extremis, a Mr Bee Berlusconi si era rifiutato di cedere la maggioranza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo Milan parlerà cinese. Da Fininvest via libera alla vendita

MilanoToday è in caricamento