menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milan-Fiorentina 0-2 | Ko: contestazione dei tifosi e Allegri a rischio

Il primo tempo, divertente, viene sbloccato da Vargas. Nella ripresa le due squadre si danno battaglia ma Borja Valero radddoppia

La Fiorentina batte il Milan 2 a 0 e sbanca San Siro nell'anticipo del sabato sera dell'undicesima giornata di Serie A. Il primo tempo, divertente, viene sbloccato da Juan Manuel Vargas su calcio di punizione. Nella ripresa le due squadre si danno battaglia ma è Borja Valero a fare gol e a raddoppiare per la Viola.

LE SCELTE - Milan a caccia di punti dopo il pari contro la Lazio, la classifica impone una rapida risalita. La Fiorentina però è alla ricerca del terzo successo di fila a San Siro. Nella Fiorentina gioca Vargas al posto di Joaquin, torna a san Siro l'ex Ambrosini. Il Milan conferma la formazione annunciata alla vigilia con Birsa, Balotelli e Kakà in avanti, Zaccardo in difesa accanto a Zapata.

PRIMO TEMPO - Al 5' conclusione da fuori area di Muntari deviata in calcio d'angolo, primo corner dell'incontro. Al 7' De Jong recupera palla a centrocampo, riceve Muntari che si gira e prova la conclusione immedita. Il tiro però è debole e fuori misura. Al 10' Balotelli salta un paio di avversari, poi nell'uno contro uno con Ambrosini viene atterrato dall'ex milanista a ridosso dell'area di rigore viola. Al 18' Constant serve di testa un buon pallone a Balotelli, il numero 45 rossonero ha il tempo di prendere la mira ma la conclusione da fuori area finisce ampiamente lontano dai pali difesi da Neto.

Al 27' la Fiorentina passa. La sblocca Vargas su calcio di punizione! Il tiro però è stato deviato dalla barriera milanista che beffa il portiere Gabriel. Fiorentina in vantaggio a San Siro. Al primo tiro in porta la Fiorentina passa in vantaggio, sfortunata la squadra di Allegri in questo frangente. Al 33' altra punizione a favore del Milan, la parabola di Borja Valero finisce tra le braccia dell'estremo difensore rossonero. Balotelli cade in area di rigore, l'arbitro Mazzoleni lascia proseguire. Il 45 rossonero è a terra dolorante, entrano anche i sanitari. E' l'ultima emozione del primo tempo.

 

SECONDO TEMPO  - Comincia la ripresa, senza nessun cambio. Al 10' tiro di Balo da posizione defilata, la difesa viola devia in angolo. Allegri, poco dopo, cambia: fuori Birsa e dentro Niang. La partita si accende: ci prova Montolivo da fuori, palla in angolo. Al 15' ammonito Balotelli per una spinta a Neto, salterà la prossima gara. Ennesima sciocchezza dell'attaccante rossonero. Cambi da una parte e dall'altra: fuori Muntari e Rossi, dentro Saponara e Joaquin. 

Tra passaggi errati e cross imprecisi, il Milan non riesce ad organizzare una manovra offensiva. La Fiorentina controlla senza andare in affanno, ma raramente riparte in contropiede. Al 26', però, la Viola raddoppia. Bel cross di Joaquin dalla destra, pallone a centro area smanacciato male da Gabriel, arriva Borja Valero tutto solo che insacca indisturbato. La Fiorentina che raddoppia agevolmente. Inizia la protesta della Curva Sud contro la società Milan e l'allenatore. Striscioni pesanti sul mercato sbagliato del club in estate. 

Adriano Galliani lascia la tribuna scuro in volto. Il Milan ci prova ma solo Kakà e Saponara sembrano avere voglia. La Fiorentina invece si chiude e riparte con Matos Ryder che, al 39', sfiora addirittura il tris. La partita scorre via e finisce così. La squadra di Montella espugna San Siro e manda ancora più in crisi Massimiliano Allegri. 

>> LE PAGELLE <<

TABELLINO
Milan (4-3-3):
Gabriel 5; Abate 6, Zaccardo 6, Zapata 6, Constant 6; Montolivo 6, De Jong 6, Muntari 5,5 (24' st Saponara 6); Birsa 5,5 (12' st Niang 6), Balotelli 5, Kakà 6,5 A disp.: Amelia, Abbiati, Cristante, Poli, Emanuelson, Vergara, Matri, Robinho. All.: Allegri 
Fiorentina (4-3-3): Neto 6; Tomovic 5,5, Rodriguez 6,5, Savic 6, Pasqual 6; Aquilani 5,5, Ambrosini 6 (34' pt Vecino 6), Borja Valero 6,5; Matos 6, Rossi 6 (24' st Joaquin 6), Vargas 6,5 A disp.: Munua, Lupatelli, Roncaglia, Compper, Alonso, Rebic, Vecino, Olivera, Wolski, Iakovenko. All.: Montella 
Marcatori: Vargas (F), Borja Valero
Ammoniti: Matos (F), Ammoniti (F), Balotelli (M)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento