rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Sport

Milan di rigore: Ronaldinho regala i tre punti contro la Fiorentina

Un rigore di Ronaldinho per fallo di Kroldrup su Borriello sigla l'1-0 dei rossoneri sui viola nel secondo anticipo di giornata. Nel finale espulso Ambrosini. Nel post gara abbracci per Leonardo

Nell'anticipo di San Siro basta un rigore di Ronaldinho al Milan per avere la meglio sulla Fiorentina. Il primo tempo scorre via senza tanti sussulti e termina a reti inviolate. Nei primi 45 minuti meglio il Milan, preso per mano da un Ronaldinho ispirato, ma spuntato davanti. Per la certezza matematica del terzo posto mancano solo 2 punti. Un risultato positivo al Marassi contro il Genoa, unito a buone notizie dal Barbera, potrebbe trasformare l'ultima gara contro la Juventus in una semplice passerella.

Nel secondo tempo i rossoneri trovano il goal del vantaggio grazie al calcio di rigore concesso per atterramento di Borriello da parte di Kroldrup: Ronaldinho non  fallisce il penalty e porta avanti definitivamente i suoi. La Fiorentina non riusce a cambiare il risultato e così il Milan porta a casa una vittoria importante che gli permette di ipotecare il terzo posto.

Le buone notizie in casa neneghina arrivano da Ronaldinho che non segnava dal 17 gennaio scorso (tripletta al Siena). Quella di S. Siro, però, è stata una partita mediocre. Poco divertimento per gli spettatori. La Fiorentina, sempre più giù, si è svegliata soltanto negli ultimi dieci minuti.

C'è da dire però che l'arbitro Russo ha concesso un rigore a favore del Milan, un po' generoso per un'entrata di Kroldrup su Borriello. Il difensore danese ha dato l'impressione di colpire più il pallone che l'avversario. Prandelli ha scosso ripetutamente la testa, e poi, con il consueto garbo, si è lamentato della decisione degli arbitri anche nel dopo-partita. L'espulsione di Ambrosini per doppia ammonizione e due bei tiri di Vargas nel finale chiudono un match con poche emozioni. I 'brividi' arrivano solo nel post gara con gli abbracci a Leonardo a fine partita che sanno tanto di ultimo giorno di scuola. Particolarmente lungo quello con Galliani. L'Ad dei rossoneri condividerà la decisione del patron Berlusconi di fare a meno dalla prossima stagione dell'allenatore brasiliano?


TOP

RONALDINHO 7: Come da inizio stagione, quando gira lui il Milan c'è. Nel primo tempo è poco cinico, nel secondo regala i tre punti su penalty. Buonissima stagione la sua, tanto che Dunga sembra aver messo ancora gli occhi su di lui.

FLOP


GIANLUCA ZAMBROTTA 5: L'ex Barcellona e Juve è scarico e quest'anno non è la prima volta. Il terzino destro è impacciato, difensivamente fragile e offensivamente pigro. Alla Nazionale serve uno così?


TABELLINO




Milan (4-2-1-3): Dida 6,5; Zambrotta 5, Favalli 6, Thiago Silva 6,5, Antonini 6,5; Ambrosini 6, Pirlo 5,5; Seedorf 5,5 (30' st Mancini sv); Huntelaar 6 (30' st F.Inzaghi 6,5), Borriello 6, Ronaldinho 7 (27' st Flamini 5,5). A disp.: Abbiati, Albertazzi, Jankulovski, Gattuso. All.: Leonardo.

Fiorentina (4-2-3-1): Frey 7; De Silvestri 5,5, Natali 6,5, Kroldrup 6, Gobbi 6; Bolatti 5,5, C.Zanetti 6 (23' st Keirrison 5,5); Marchionni 5 (12' st Vargas 6,5), Montolivo 6, Jovetic 5,5 (14' st Ljajic 6); Gilardino 5,5. A disp.: Avramov, Aya, Donadel, Carraro. All.: Prandelli

Arbitro: Russo

Marcatori: 33' st Ronaldinho (M) rigore

Ammoniti: Ronaldinho (M), De Silvestri (F), Favalli (M)


Espulsi: 42' st Ambrosini (M) per doppia ammonizione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan di rigore: Ronaldinho regala i tre punti contro la Fiorentina

MilanoToday è in caricamento