Sport

Il Milan batte la Fiorentina 5-1: un risultato che significa Europa League senza preliminari

I ragazzi di Gattuso hanno conquistato il sesto posto e l'accesso diretto in Europa League

I ragazzi di Gattuso che esultano (foto Ansa/Matteo Bazzi)

Il Milan batte la Fiorentina e conquista il sesto posto. Tradotto? In Europa League senza preliminari. Era l'obiettivo della squadra di Gattuso e i suoi ragazzi ce l'hanno fatta mettendo a segno cinque reti. C’è stato solo un attimo di paura durato tre minuti con il momentaneo vantaggio di Simeone, unito al momentaneo pareggio dell’Atalanta a Cagliari; risultato che avrebbe costretto il club rossonero a un'estate rovente con sei partite. Invece le cinque reti  hanno scongiurato tutto.

Il match inizia in modo equilibrato. Il Milan è deciso a portare a casa la partita. Una breve doccia fredda arriva al 20' quando Bonucci perde un pallone su Dabo e Simeone, tenuto in gioco da Rordiguez, segna il suo quattordicesimo centro stagionale. Ma la squadra di Gattuso risponde in modo adeguato e il vantaggio dura solo tre minuti: Pezzella atterra Kalinic, ammonizione e calcio di punizione. E Calhanoglu. Poi è un assolo del diavolo: al 43 Cutrone mette in porta la sfera con un colpo di testa.

Dopo la ripresa il Milan scende in campo deciso. Ed è una goleada: prima Kalinic, poi Cutrone che mette a segno la doppietta. Il 5-1 porta la firma di Bonaventura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Milan batte la Fiorentina 5-1: un risultato che significa Europa League senza preliminari

MilanoToday è in caricamento