Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport

Milan-Genoa 1-0 | Super El Shaarawy: gol e vittoria scaccia crisi

Il Milan ci ha provato per 45 minuti ma senza creare grandi pericoli alla porta difesa da Frey: tanti cross, tante azioni personali, tanta confusione. Nella ripresa l'italo-egiziano festeggia il compleanno con un gol

Nell'anticipo serale della 9^ giornata di Serie A, il Milan batte 1 a 0 il Genoa. Allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro, nel primo tempo i pochi spettatori presenti assistono a una partita brutta, noiosa e piena di errori. Nella ripresa diventa decisivo Stephan El Shaarawy che nel giorno del suo 20esimo compleanno segna il gol decisivo contro la squadra che lo ha cresciuto. Vittoria scaccia crisi per il Diavolo.

IL MATCH -  I rossoneri, alla disperata ricerca dei tre punti, devono rinunciare fra gli altri a Robinho, De Sciglio e Boateng. Allegri schiera i suoi con un'inedito 3-4-3 con Amelia in porta; in difesa Zapata, Bonera e Yepes; a centrocampo Abate e Antonini esterni, Montolivo in regia affiancato da De Jong; in attacco Emanuelson a destra, El Shaarawy a sinistra e Pato centravanti. Prima della partita, un minuto di raccoglimento per ricordare il caporale Tiziano Chierotti, scomparso in Afghanistan. Come capita spesso di questi tempi, San Siro rossonero è vuoto a metà.
 
Genoa abbottonatissimo: i quattro centrocampisti sono molto bassi. Delneri ha deciso di far giocare il Milan e magari provarci in contropiede. Il Milan prova a tenere il ritmo alto in avvio.  Al minuto 8 calcio di punizione per il Genoa: Jankovic prova il tiro dalla lunghissima distanza, conclusione forte ma centrale, facile la parata di Amelia. Partita bloccata con la squadra di Allegri che ci prova mentre il Genoa fa muro dietro. 
 
Al 14' erroraccio di Zapata: Antonelli ne approfitta mette in mezzo ma il rimpallo non aiuta Immobile. Che brivido per il Milan. Contropiede del Milan: Emanuelson si fa tutto il campo, poi arriva al limite dell'area del Genoa ma sbaglia il tocco in profondità per Pato o El Shaarawy. I rossoneri però fanno fatica a far male e dietro ballano un po'. Partita fiacca fin qui. Al 25' El Shaarawy illumina per Abate: cross al centro, deviato, che Frey deve respingere in corner. Dal calcio d'angolo Antonini pesca Yepes che, di testa, manda però alto malamente. Al 29' ancora El Shaarawy che ci prova dopo una bella azione e guadagna un altro corner. Dalla bandierina Montolivo per De Jong: tiro ribattuto e Milan che protesta per un fallo di mani in area. L'arbitro Mazzoleni lascia continuare. Il Genoa sta facendo un catenaccio d'altri tempi. 
 

>> LE PAGELLE DEL MATCH <<

 
Primo cartellino giallo della partita: lo prende Bertolacci per un fallo su El Shaarawy. Antonini, sfortunato, si fa male e non ce la fa. Al suo posto ecco Costant. Pallone in profondità per Pato, tutto solo, ma Frey esce e anticipa il Papero. Ancora palla giocabile per Pato ma Bovo, con un po' di mestiere, si fa trovare pronto e ferma il brasiliano ancora non brillantissimo. Rude ma deciso l'intervento del difensore rossoblu. I giocatori del Milan protestano ancora. Non ci sono state sostituzioni nell'intervallo. Constant, entrato a freddo nel finale di primo tempo al posto di Antonini, ha passato i 15 minuti di pausa completando il riscaldamento. 
 
Pato va via a Moretti e mette al centro un insidioso cross basso, ma nessuno ci arriva. Si è visto uno scatto da Pato dei vecchi tempi. Al 9' Emanuelson dentro per De Jong che cade sul contrasto con Granqvist. Fra le proteste dei rossoneri (ma il fallo non c'era) l'azione prosegue e Abate arriva al tiro, respinto con i piedi da Frey. Delneri effettua il primo cambio: Merkel per Bertolacci. Bovo ferma Pato in contropiede e si prende il cartellino giallo. E' il secondo ammonito nel Genoa. Al 17' gli ospiti ci provano con un tiro da fuori di Merkel: attento Amelia.
 
E' un Milan volonteroso, ma con pochissime idee. Dall'altra parte il Genoa è decisamente rinunciatario, pensa solo a difendersi. Al 26' destro da fuori di Jankovic, Amelia blocca. Il Genoa è vivo. Allegri mischia le carte: fuori Pato, dentro Pazzini. Al 32' Emanuelson apre a destra per Abate (che sembra essere in fuorigioco), cross basso, Pazzini non ci arriva ma El Shaarawy sì e da due passi batte Frey: 1-0.  
 
Contropiede del Milan: El Shaarawy lancia Emanuelson, Frey esce e anticipa l'olandese. Al 40' sinistro di Emanuelson di poco sopra la traversa. Buona prova dell'olandese. Il Genoa, nel finale, ci prova timidamente ma il Diavolo gestisce bene. Vittoria importante per i rossoneri che scacciano la crisi con una rete del migliore in campo: Stephan El Shaarawy, sempre più leader della squadra. 
 
TABELLINO: MILAN-GENOA 1-0
Milan (3-4-3): Amelia 6; Zapata 5, Bonera 6, Yepes 6; Abate 6, Montolivo 6,5, De Jong 5, Antonini 6 (41' Constant 6); Emanuelson 6,5 (42' st Nocerino sv), El Shaarawy 7, Pato 5,5 (26' st Pazzini 6). A disp: Abbiati, Gabriel, Mexes, Acerbi, Ambrosini, Flamini, Bojan  All.: Allegri
Genoa (4-4-1-1): Frey 6; Sampirisi 6, Granqvist 6, Bovo 5,5, Moretti 6,5 (23' st Krajnc 6); Jankovic 5,5 (35' st Jorquera sv), Kucka 6,Toszer 6, Antonelli 6; Bertolacci 5,5 (11' st Merkel 6); Immobile 5. A disp.: Tzorvas, Donnarumma, Piscitella, Seymour, Hallenius, Moro, Said, Melazzi. All.: Delneri
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 32' st El Shaarawy
Ammoniti: Yepes (M), Bertolacci, Bovo (G)
 
 
 
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan-Genoa 1-0 | Super El Shaarawy: gol e vittoria scaccia crisi

MilanoToday è in caricamento